Martedì, 2 Marzo 2021
Serie TIMVISION

The Good Fight 4 arriva in Italia: dove vedere la nuova stagione e il riassunto delle precedenti

Le anticipazioni della quarta stagione ci portano in una realtà alternativa

dalla pagina Facebook ufficiale di The good Fight

A quasi un anno di distanza dalla messa in onda negli USA, arriva anche in Italia la quarta stagione di The Good Fight, la serie tv legal che è nata come spinoff di The Good Wife, con protagonista Christine Baranski, l'attrice che in molti riconosceranno come la dottoresa Beverly Hofstadter, la madre di Leonard nella sitcom di culto The Big Bang Theory.

The Good Place, la stagione finale su Netflix: riassunti, spiegazioni e la battuta su Berlusconi

The 100, la spiegazione dell'ultima stagione trasmessa in Italia (SPOILER)

The Expanse 5, la spiegazione del finale di stagione uscito su Prime Video (SPOILER)

The Good Fight 4 quando esce in Italia? Dove vedere la nuova stagione?

La quarta stagione di The Good Fight esce in Italia giovedì 18 febbraio 2021. Come le passate, anche The Good Fight 4 sarà visibile in esclusiva su TIMVISION, la piattaforma di streaming su cui sono disponibili anche le prime 3, che però sono in scadenza dalla data del 14 maggio.

Le prime due stagioni di The Good Fight sono visibili in Italia anche su Amazon Prime Video, ma al momento non si sa quando su questa piattaforma saranno pubblicate la stagione 3 e la 4.

The Good Fight 4, i trailer

Il trailer integrale della quarta stagione è stato pubblicato da CBS All Access, che negli Stati Uniti ha prodotto e trasmesso la serie tv. 

TIMVISION ha pubblicato due brevi anticipazioni in italiano della nuova stagione, ma sono molto significative. 

In questa si vede Diane Lockhart parlare di uno "strano sogno" che ha fatto, in cui Donald Trump è presidente, dice che i nazisti sono brave persone e fomenta il razzismo.

In questo teaser invece Diane scopre che non c'è mai stato alcun caso Harvey Weinstein, il produttore cinematografico accusato da molte attrici di molestie sessuali.

In pratica, The Good Fight 4 ci porta in una realtà alternativa, in cui Trump non ha mai vinto le elezioni presidenziali del 2016 e Hillary Clinton è presidente degli Stati Uniti al termine del proprio primo mandato.

The Good Fight, il riassunto delle precedenti stagioni

Questo colpo di scena sembra preannunciare una stagione molto originale per la quarta stagione di The Good Fight, la serie iniziata un anno dopo la fine delle vicende descritte in The Good Wife, con Diane Lockhart derubata dei suoi soldi e costretta a continuare a lavorare quando si voleva ritirare.

Abbiamo visto Diane e la sua figlioccia Maia portare avanti le proprie carriere di avvocate e nel frattempo crescere un movimento volto a contrastare il presidente Trump, con il gruppo del "Book Club" che è arrivato persino a far uccidere un ufficiale governativo.

Tra scandali, processi, storie d'amore e di sesso, la vita professionale delle protagoniste e dei protagonisti si è intrecciata con l'attualità, le discriminazioni razziali, il movimento #metoo, i diritti delle persone lgbt e molto altro. 

Dal punto di vista lavorativo, lo studio Reddick, Boseman & Lockhart ha finito per perdere come cliente l'azienda tecnologica ChumHum a causa dello scandalo legato al suo fondatore, che si scopre essere un predatore sessuale; un'altra linea narrativa interessante di The Good Fight 3 era legata alla relazione tra Lucca Quinn e Gary Carr, l'attore di Downtown Abbey che qui interpreta sé stesso che entra a far parte dello studio per imparare i trucchi del mestiere in vista di un prossimo ruolo come avvocato. 

Dal 18 febbraio su TimVision vedremo come The Good Place 4 proseguirà: quello che sappiamo è che la nuova stagione sarà composta di soli 7 episodi, a causa delle difficoltà legate al coronavirus, che ha ostacolato la produzione nella parte finale del lavoro sulla scorsa stagione.

The Good Fight 4, il ritorno di Michael J. Fox

A proposito di guest star d'eccezione, come si vede nel trailer originale, la quarta stagione di The Good Fight segna il ritorno di Michael J. Fox. L'attore aveva già preso parte a 26 puntate di The Good Wife nel ruolo dell'avvocato Louis Canning, che come Fox soffre di discinesia tardiva e acatisia (il protagonista di Ritorno al Futuro come noto è affetto da morbo di Parkinson). Nella nuova stagione torna quindi a vedersi l'avvocato Canning.

Per i fan di Michael J. Fox, il consiglio è - se non lo hanno già fatto - di vederlo anche in Designated Survivor, serie tv in cui la Casa Bianca è ancor più al centro delle vicende di quanto non lo sia in The Good Fight.

The Good Fight 5, quando uscirà?

Nel frattempo, è bene ricordare che la CBS ha confermato The Good Fight per una quinta stagione, di cui però al momento non si conoscono le date delle riprese né tantomeno di uscita negli USA o altrove.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Good Fight 4 arriva in Italia: dove vedere la nuova stagione e il riassunto delle precedenti

Today è in caricamento