rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
smascherato?

La dedica di Benigni "è scopiazzata", Sgarbi lo massacra: "Pinocchio che fa il fenomeno"

Il critico d'arte fa notare sui social che alcune frasi pronunciate dall'attore toscano durante il suo discorso alla Mostra di Venezia sono stata prese in prestito da altri autori

"Conosco una sola maniera per misurare il tempo: con te o senza di te", così Roberto Benigni ha commosso la moglie Nicoletta Braschi e l'Italia intera, che si è rimbalzata le emozionanti parole dell'attore toscano - a cui l'altra sera è stato assegnato il Leone d'Oro alla carriera alla Mostra di Venezia -, consacrandolo definitivamente nell'Olimpo dei mostri sacri. Benigni, però doveva ancora fare i conti con Vittorio Sgarbi, ultimamente sempre pronto a fare le pulci alla notizia del giorno.

Il critico d'arte ha fatto notare sui social che alcune frasi di quella dedica sono state prese in prestito da altri autori, e ci va giù pesante: "'Stare con te o stare senza di te è l'unico modo che ho per misurare il tempo' ha detto Benigni alla moglie al Festival di Venezia. Ma se non citi la fonte (Jorge Luis Borges) e fai il 'fenomeno', è plagio". Domanda più ironica che retorica, ma non finisce qui. Poco dopo Sgarbi incalza: "Il giornalista Giuseppe Brindisi mi segnala che al Festival del cinema di Venezia anche un'altra frase di Benigni, rivolta alla moglie , è stata, diciamo così, 'scopiazzata': 'Amore a prima vista, a ultima vista, a eterna vista'. E' la dichiarazione d'amore che Vladimir Nabokov fa fare dal professor Humbert alla sua Lolita. Non c'è che dire: Benigni è stato e continua ad essere un grande 'Pinocchio'".

L'assoluzione social

Roberto Benigni non ha mai risposto alle stoccate di Sgarbi. Al posto suo, però, lo fanno tanti utenti social, che - al contrario della solita frangia di oppositori politici (anche se di politica qui non si sta parlando) - lo difendono a spada tratta. "Ha solo preso in prestito una bellissima frase d'amore per la sua splendida Nicoletta" twitta qualcuno, facendo notare che trarre ispirazione da scrittori o testi è comune negli artisti, o ancora: "Che pesantezza! Intanto l'ha detto. Se tutti gli uomini imparassero ad elogiare la propria compagna in questo mondo, ci sarebbero più fenomeni e meno capre". Infine chi va al sodo: "Ma perché? Era una tesi di laurea? Quando parlate con le vostre donne, dopo gli date il foglio con la bibliografia? Sì che ti sta sulle pa*** Benigni e fai più bella figura".

La Divina Rivincita: Benigni è il riscatto degli uomini che amano le donne 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dedica di Benigni "è scopiazzata", Sgarbi lo massacra: "Pinocchio che fa il fenomeno"

Today è in caricamento