Martedì, 28 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

"Sin City", poster di Eva Green troppo osè: è polemica

La campagna pubblicitaria del nuovo film giudicata scandalosa. Regista e produzione corrono ai ripari

Forse hanno esagerato, anche se di certo ai fan della serie non sarà dispiaciuto, fatto sta che la campagna pubblicitaria di "Sin City: a Dame to Kill For" ha puntato troppo sulla sensualità.

La "MPAA", ovvero la "Motion Picture Association of America", ha giudicato i poster di presentazione del film troppo scandalosi. Su tutti quello di Eva Green, attrice entrata nel cast in questo sequel e già protagonista di "300": "la curva sotto il seno e l'areola del capezzolo sono troppo visibili attraverso l'abito", avrebbe sostenuto l'associazione.

Il regista Robert Rodriguez e la produzione sarebbero corsi ai ripari e pare siano già al lavoro per trovare un compromesso per accontentare tutti.

Il tanto atteso seguito di "Sin City" di nove anni fa uscirà il prossimo 22 agosto sul grande schermo, e vanta un cast che poche pellicole possono permettersi: Josh Brolin, Mickey Rourke, Jessica Alba, Rosario Dawson, Jaime King, Joseph Gordon-Levitt, Dennis Haysbert, Jamie Chung, Bruce Willis, Eva Green, Julia Garner, Ray Liotta, Juno Temple, Jeremy Piven e Stacey Keach come il principale cattivo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sin City", poster di Eva Green troppo osè: è polemica

Today è in caricamento