rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Spettacoli&Tv

Sinead O’Connor accusa l'ex marito e il figlio: "Mi avete lasciato morire"

A poche ore dal ritrovamento, la cantante ha pubblicato una lunga lettera di rimprovero nei confronti dei suoi familiari: "Se non riesco ad ammazzarmi, pagherete i costi sanitari che ho pagato e che continuerò a pagare finché vivrete"

A 24 ore dalla scomparsa, Sinead O'Connor è stata ritrovata viva in un albergo di Chicago. 

La cantante, affetta da bipolarismo e depressione, aveva fatto perdere le sue tracce domenica scorsa, dopo aver pubblicato un inquietante messaggio sulla sua pagina Facebook che faceva pensare ad un tentato suicidio.

Ora l'artista sta bene ed è ricoverata in un ospedale, ma poche ore fa un nuovo post comparso sulla sua pagina social fa desumere che la 'guerra' intrapresa tempo fa nei confronti dell'ex marito e del figlio non è affatto finita. Anzi.

"Lettera aperta a John Reynolds" scrive la cantante che accusa il padre di suo figlio di volere la sua morte e di averla abbandonata dopo i suoi primi tentativi di suicidio: 

Tutti voi mi avete abbandonata per aver tentato il suicidio, sei uno str***o, mi hai lasciato morire. Jake sa dei miei problemi mentali (…), digli di smetterla di comportarsi come se non gliene fregasse nulla. Il piccolo stro**o bugiardo. L'unica cosa di cui gli importa e di come si sente lui, non ve ne frega un ca**o di come mi sono sentita da quando tutti voi avete mandato a quel paese me e mio figlio.

Le critiche, poi, proseguono nei confronti del figlio maggiore Jake, al quale ha chiesto di prendersi cura del piccolo Shane:

Non ho mai avuto un penny da nessuno dei padri dei miei bambini e se tu e mio padre aveste ottenuto ciò per cui combattete Jake non sarebbe neanche vivo. Sono l'unica a combattere perché è il mio bambino e lo amo (…). Jake, prenditi cura di Shane e scusati per averlo usato per ferire tua madre. Ti spedirò dei soldi, assicurati che continui la terapia e a prendere le medicine. nessuno di voi mi vedrà più a causa di ciò che avete fatto. Se non riesco ad ammazzarmi, pagherete i costi sanitari che ho pagato e che continuerò a pagare finché vivrete (…). E non tornerò da nessuno dei miei figli a causa vostra, quindi vivrete con questa cosa. Spiegate a Shane e Yeshua perché la loro madre è scomparsa. Tu, ingrati, bugiardo, criminale. Hai ucciso tua madre, l'hai costretta a fuggire dalla sua vita e andare in un altro continente solo per sopravvivere (…) sei l'unico che ha bisogno di un fott**o psichiatra. Ci vedremo in Tribunale, voglio i danni, non sono in grado di lavorare, ho perso i possibili guadagni dello scorso anno e di quello in corso.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinead O’Connor accusa l'ex marito e il figlio: "Mi avete lasciato morire"

Today è in caricamento