Mercoledì, 19 Maggio 2021
avviata un'indagine

Suicidio Losito, Rosalinda Cannavò ascoltata come persona informata sui fatti

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo dopo le dichiarazioni dell'attrice al Gf Vip. Si indaga per istigazione al suicidio

Nella foto Rosalinda Cannavò

Le pesanti dichiarazioni fatte da Rosalinda Cannavò e Massimiliano Morra, lo scorso settembre al Grande Fratello Vip, non sono cadute nel vuoto. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo dopo le affermazioni dei due attori - ex Ares, la società di produzione di Alberto Tarallo - sull'esistenza di una setta di cui etrambi avrebbero fatto parte. Durante quella conversazione, ripresa dalle telecamere, la Cannavò - allora ancora Adua Del Vesco - fece riferimento allo sceneggiatore Teodosio Losito (collaboratore e compagno di Tarallo), trovato senza vita nella sua casa di Roma l'8 gennaio 2019. L'attrice, parlando dello sceneggiatore scomparso, disse chiaramente: "Credo che si tratti di istigazione al suicidio". 

I pm di Roma indagano per istigazione al suicidio in relazione alla morte di Teodosio Losito. Oggi i magistrati di piazzale Clodio hanno ascoltato Rosalinda Cannavò come persona informata sui fatti. 

Rosalinda Cannavò: "Credo che si tratti di istigazione al suicidio"

La bomba è esplosa nella Casa del Gf Vip a poche settimane dal via. Ad accendere la miccia Rosalinda Cannavò e Massimiliano Morra, ex finti-fidanzati ed entrambi per anni nella scuderia Ares. Dopo aver parlato dell'esistenza di una presunta setta che li manipolava e che faceva riferimento a un certo 'Lucifer', i due attori hanno commentato anche la morte di Teodosio Losito, secondo la Cannavò pilotata. "Tu non puoi capire lui gli ultimi periodi" aveva detto parlando con Morra, anche lui d'accordo con la sua ipotesi. "Io credo che si tratti di istigazione al suicidio" aveva poi concluso l'attrice. 

Chi era Teodosio Losito

Teodosio Losito è morto suicida l'8 gennaio 2019 a 53 anni. Lo sceneggiatore era noto per aver firmato fiction di successo trasmesse sulle reti Mediaset  (L'onore e il rispetto, Il bello delle donne, Caterina e le sue figlie, Il peccato e la vergogna, Io ti assolvo e Baciamo le mani), quasi tutte realizzate in coppia con il produttore Alberto Tarallo di Ares Film, con cui da vent'anni aveva instaurato un sodalizio sul piano professionale ma anche privato, instaurando con lui una relazione sentimentale. 

Ares Gate: che cosa sappiamo della presunta 'setta di Lucifero' citata al Gf Vip

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio Losito, Rosalinda Cannavò ascoltata come persona informata sui fatti

Today è in caricamento