rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

Morto Tom Clancy, il re delle spy story

Dai suoi romanzi, "techno-thriller" che mescolano fantapolitica e analisi militari, sono stati tratti film di successo. Presto al cinema una nuova avventura di Jack Ryan, il personaggio da lui creato nel 1984

E' morto lo scrittore Tom Clancy, il cui nome è indissolubilmente legato alla guerra fredda da Usa e America, che lui raccontò in una serie di libri di successo diventati poi blockbuster al cinema.

Clancy, autore di spystory che descrivevano immaginari scenari politici con dovizia di particolari tecnici su armi e tecnologie militari con i quali ha dato vita a un genere nuovo chiamato "techno-thriller", è morto in un ospedale di Baltimora, come ha confermato il suo agente letterario.

Il prossimo 3 dicembre sarà pubblicato il suo ultimo libro, "Command authority" e a Natale uscirà negli Usa un nuovo film della saga di Jack Ryan, il personaggio da lui creato nel 1984 con "Caccia a Ottobre Rosso" e portato sullo schermo nel film omonimo prima da Alec Baldwin, poi da Harrison Ford in "Giochi di potere" e "Sotto il segno del pericolo" e da Ben Affleck in "Al vertice della tensione".

Ex marine, laureato in storia assunto come consulente esterno della Cia, Ryan è protagonista di una quindicina di romanzi, gli ultimi dei quali lo vedono scalare il cursus honorum della politica americana fino a diventare presidente degli Stati Uniti dopo che un jumbo giapponese dirottato dai terroristi si schianta sul Campidoglio uccidendo gran parte dell'amministrazione, compreso il presidente: il romanzo sulla prima volta di Ryan al comando degli Stati Uniti, dal titolo "Potere Esecutivo", risale al 1996, ben cinque anni prima dei drammatici fatti dell'11 settembre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Tom Clancy, il re delle spy story

Today è in caricamento