Lunedì, 17 Maggio 2021
il ritorno

Trash Italiano è tornato e spiega perché il profilo è stato chiuso

Marco D'Annolfi, creatore dell'account da quasi 4 milioni di follower, rompe il silenzio dopo la fuga di indiscrezioni su una presunta azione legale di Mediaset

Il logo di Trash Italiano

Trash Italiano rompe il silenzio dopo la chiusura del profilo per una settimana. Dopo la fuga di indiscrezioni sulla disattivazione dell'account di intrattenimento (uno dei più seguiti sui social network), è con un messaggio che il suo creatore Marco D'Annolfi spiega quanto accaduto. 

"Come avrete notato - si legge - abbiamo disattivato per qualche giorno i profili di Trash Italiano su Faceboo, Instagram, Twitter e Tik Tok.  Sebbene crediamo di aver operato sempre correttamente, abbiamo preferito procedere in questo modo per prudenza, a seguito di una diffida ricevuta da un primario player che ha contestato l'uso da parte nostra di alcuni estratti dei suoi programmi. 
Dopo esserci presi questo tempo per valutare la situazione siamo sereni, e continuiamo di poter risolvere nei prossimi giorni ogni incomprensione o fraintendimento in relazione alla nostra attività".

Una precisazione doverosa se si pensa che fino a ieri i rumors raccontavano di una presunta azione legale da parte di Mediaset nei confronti dell'account. A scriverlo, nello specifico, è stato Gabriele Parpiglia, autore tv (anche) di programmi Mediaset come il Maurizio Costanzo Show e L’Isola dei famosi. Retroscena di fronte ai quali D'Annolfi aveva preferito tacere, almeno fino ad oggi: ancora ora il 27enne parla di diffida ma non cita il diretto interessato. 

Nelle ore precedenti i follower del profilo (quasi quattro milioni) avevano ipotizzato le più disparate ragioni sulla sparizione del loro beniamino. Da una mossa di marketing al tentativo di hype per il lancio di un brand, fino ad uno scherzo de Le Iene, trasmissione di Italia Uno. Nulla di tutto questo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trash Italiano è tornato e spiega perché il profilo è stato chiuso

Today è in caricamento