rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Tv

Gomorra 3, la dedica di Esposito a D'Amore: "Che questa fine sia il nostro grande inizio"

Dopo l'epilogo della terza stagione della serie che ha visto l'addio del personaggio Ciro di Marzio, Esposito saluta il collega sui social

Si è conclusa ieri sera la terza serie di Gomorra, che ha visto l’addio di uno dei protagonisti più amati di tutta la serie televisiva. Stiamo parlando di Ciro Di Marzio, interpretato da Marco d’Amore, ucciso nell'ultima puntata da Genny Savastano, a cui presta il volto Salvatore Esposito, sotto ordine di Sangue Blu.

Esposito, che ha confermato che ci sarà una quarta stagione, ha dedicato un lungo post su Instagram al collega e amico d’Amore, con cui ha portato al successo fin dall’inizio Gomorra, nel quale scrive: 

"Genny e Ciro , Ciro e Genny, due facce della stessa medaglia che abbiamo provato a raccontare nel modo più vero, crudo e spietato possibile. Si sono amati ed odiati, sono diventati altro, rispetto anche a come era scritto il loro rapporto nelle sceneggiature e questo grazie a chi ha saputo cogliere questa enorme sintonia nata tra me e te sin dai tempi dei provini. Io ero uno sbarbatello alle prime armi che cercava di carpire, scrutare, rubare da ogni Attore che veniva provinato per cercare di crescere come uomo e come Attore, mentre tu già avevi fatto tanto ed io ti ammiravo per la tua bravura e semplicità. Immagina cos'è stato poi per me sapere che avremmo condiviso insieme il set e questo enorme progetto che all'inizio era solo una grande incognita. Ti ammiro e ti ho sempre ammirato e credo che questo un po' l'ho trasmesso anche a Genny, cosi come lui ha trasmesso a me tristezza e lacrime nella nostra ultima scena. Ti voglio bene fratello mio e spero che questa fine sia solo il nostro grande inizio. Grazie Marco D'Amore !!!! Tuo fratello Sasi.


 

Genny e Ciro , Ciro e Genny , due facce della stessa medaglia che abbiamo provato a raccontare nel modo più vero , crudo e spietato possibile . Si sono amati ed odiati , sono diventati altro, rispetto anche a come era scritto il loro rapporto nelle sceneggiature e questo grazie a chi ha saputo cogliere questa enorme sintonia nata tra me e te sin dai tempi dei provini . Io ero uno sbarbatello alle prime armi che cercava di carpire, scrutare , rubare da ogni Attore che veniva provinato per cercare di crescere come uomo e come Attore mentre tu già avevi fatto tanto ed io ti ammiravo per la tua bravura e semplicità. Immagina cos'è stato poi per me sapere che avremmo condiviso insieme il set e questo enorme progetto che all'inizio era solo una grande incognita . Ti ammiro e ti ho sempre ammirato e credo che questo un po' l'ho trasmesso anche a Genny ,cosi come lui ha trasmesso a me tristezza e lacrime nella nostra ultima scena . Ti voglio bene fratello mio e spero che questa fine sia solo il nostro grande inizio. Grazie @damoremarco !!!! Tuo fratello Sasi

Un post condiviso da Salvatore Esposito (@salvatoreesposito) in data:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gomorra 3, la dedica di Esposito a D'Amore: "Che questa fine sia il nostro grande inizio"

Today è in caricamento