Martedì, 27 Luglio 2021
Tv

Coronavirus, Al Bano: “E’ la terza guerra mondiale. Per la prima volta ho paura per i miei figli”

A Mattino 5 le parole del cantante sull'emergenza sanitaria in corso

(Il cantante da Cellino San Marco:"Restiamo in casa e rispettiamo le regole")

“Stiamo prendendo coscienza che si tratta di una terza guerra mondiale. Questo nemico attacca chiunque… Purtroppo siamo inermi di fronte a questo maledetto virus che non perdona nessuno”: così Al Bano commenta la situazione attuale segnata dall’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Coronavirus in Italia e nel mondo. In collegamento con Mattino 5 il cantante che è rientrato in Puglia da Roma lo scorso sabato, ha raccontato di avere paura per la prima volta, non tanto per sé stesso, quanto per i suoi figli e per le persone a lui care.

Per la prima volta nella vita ho un po’ di paura, non tanto per me, ma per i miei figli, per i miei che stanno qua. Per tutto ciò che mi circonda, per l’Italia, per il mondo”, ha aggiunto Al Bano: “Qui ci vuole un apporto importantissimo, indispensabile da parte degli uomini di scienza, che trovino un antidoto a questo non più tanto misterioso microbo”. Come  quella di tutti, anche la vita lavorativa di Al Bano ha subito dei drastici cambiamenti con svariati concerti saltati. “Russia, Bulgaria, Germania, Svizzera… più che annullato hanno posticipato i concerti”, ha spiegato: “Sono a casa come tutti, dobbiamo riscoprire le gioie della casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Al Bano: “E’ la terza guerra mondiale. Per la prima volta ho paura per i miei figli”

Today è in caricamento