Lunedì, 21 Giugno 2021
la decisione

Alan Friedman escluso da Rai1: “Non sarà più ospitato”

Con parole nette il direttore di Rai1 Stefano Coletta ha chiarito il suo punto di vista sulle parole pronunciate dal giornalista americano a proposito di Melania Trump, moglie dell'ex presidente Usa, nel corso di Unomattina

Alan Friedman

Alan Friedman non sarà più ospitato dalle trasmissioni di Rai1 dopo aver definito “escort” Melania Trump, moglie dell'ex presidente Usa, nel corso di Unomattina. La decisione arriva dal direttore della rete ammiraglia Stefano Coletta che ha chiarito il suo punto di vista sulle parole pronunciate dal giornalista americano.

"Chiunque abbia lavorato con me sa quanto io abbia lavorato come autore sulla figura femminile e sul tema della violenza alle donne. Sono stato curatore di 'Amore criminale', sono stato curatore come capo progetto di 'Chi l'ha visto'. Cronache di diverso spessore che non mi possono non aver portato immediatamente a stigmatizzare con grandissima determinazione davvero l'orrenda locuzione linguistica utilizzata da Alan Friedman”, ha spiegato Coletta: “Per cui immediatamente nell'ambito del mio canale ho chiesto ai miei vicedirettori e a tutti i miei dirigenti di non ospitarlo più, perché non si possono tollerare nel rapporto uomo-donna, nella quota rappresentativa delle diversità falsi incidenti. Non si possono tollerare, vista la responsabilità che la televisione ha su una trasversalità di culture e di sensibilità”.

"Melania Trump 'escort'? Mi è scappato nella traduzione": Alan Friedman si 'scusa', ma è bufera

Cos’aveva detto Alan Friedman su Melania Trump

Ospite del programma di Rai Uno per commentare l'Inauguration Day e l'uscita di scena di Donald Trump e la consorte Melania, Alan Friedman si è lanciato in una frase che ha scatenato l’indignazione dei social: "Donald Trump si mette in aereo con la sua escort e vanno in Florida", ha detto il giornalista.

"Non è stata assolutamente una cosa voluta. Stavo traducendo dall'inglese, la parola italiana che volevo dire era 'accompagnatrice', ed è uscito 'escort'. Mi sono corretto subito, non c'è da montarci su una questione. Era solo una battuta non voluta, l'ho corretto subito e ho detto 'moglie'", ha poi tentato di giustificarsi il giornalista che sulla 'shitstorm' scatenatasi, ha aggiunto: "Sui social si divertono, ma qui non c'è nessuna questione da commentare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alan Friedman escluso da Rai1: “Non sarà più ospitato”

Today è in caricamento