Mercoledì, 21 Aprile 2021

Alba Parietti e le polemiche sul suo contagio da coronavirus: “Sono stata minacciata”

In collegamento con il programma 'Vieni da me' l'opinionista e attrice ha commentato le polemiche che l'hanno riguardata dopo aver raccontato la sua esperienza in tv

Alba Parietti

Il racconto televisivo sul contagio da coronavirus esposto per la prima volta nel programma ‘Cartabianca’ ha fatto da apripista a una serie di polemiche su cui Alba Parietti è voluta tornare. In collegamento con Caterina Balivo, durante la puntata di mercoledì 13 maggio di ‘Vieni da me’, l’attrice e opinionista ha dichiarato di aver ricevuto accuse e minacce da parte di quanti hanno criticato il suo modo di comportarsi nel pieno dell’emergenza sanitaria.

“Ho avuto delle minacce, delle persone che mi hanno accusato di tutto, volevano denunciarmi anche se non avevo una diagnosi come tanti lombardi”, ha raccontato: “Denunciati dovrebbero essere quelli che si permettono di utilizzare questi momenti, tragedie immense, per continuare a tirar fuori quest'animo perfido, vomitare tutto l'odio che hanno dentro su qualcuno per danneggiarlo. Ognuno è libero di esprimere un parere, di avere un'opinione ma non di massacrare la dignità delle persone senza senso e senza motivo”.

“Non ho nulla di cui devo vergognarmi e scusarmi. Ho fatto la battaglia per le mascherine e mi hanno scaricato addosso quintali di offese dicendo che era un'allarmista”, ha aggiunto ancora: “Ho detto che c'erano dei problemi negli ospedali e mi ha dato della terrorista, che ero una mitomane e mi ero inventata tutto. Non mi interessa piacere a questo tipo di persone. Voglio essere onesta intellettualmente con me stessa e le mie battaglie. Lo rifarei altre mille volte. […] Mi vanto di non piacere a tante persone”.

Alba Parietti contro Caterina Collovati: la polemica

Poco dopo aver raccontato nel programma tv ‘Cartabianca’ la sua esperienza con il coronavirus, Alba Parietti era stata attaccata duramente da Caterina Collovati per non aver avvisato dei sintomi, poi accertati come riconducibili covid, lei e quanti erano stati a suo contatto durante la trasmissione ‘Live Non è la D’Urso’ dell’8 marzo.

“Non la denuncio perché pesano le parole di chi stimi, non di qualcuno che non stimi”, la replica di Parietti: “Caterina ha detto una cosa di una bruttezza stratosferica. Se fosse in buona fede, non mi additerebbe come un’untrice (…) Puntare il dito contro qualcuno può avere conseguenze devastanti”.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alba Parietti e le polemiche sul suo contagio da coronavirus: “Sono stata minacciata”

Today è in caricamento