rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
La replica

Tapiro ad Ambra, i suoi legali valutano iniziative per tutelarla: "Non era consenziente"

Il comunicato degli avvocati dell’attrice, pronti a tutelarla “in considerazione dell’illegittima intromissione e conseguente spettacolarizzione di una vicenda privata privata e dolorosa” da parte di Valerio Staffelli

I legali di Ambra Angiolini stanno valutando azioni legali nei confronti di Striscia la Notizia e Valerio Staffelli dopo la consegna del Tapiro all'attrice in seguito alle voci sulla fine della sua storia con l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri. In una nota, gli avvocati Valeria De Vellis e Daniela Missaglia, in nome e nell'interesse di Ambra Angiolini, hanno fatto sapere che "si riservano di valutare ogni migliore iniziativa a tutela della loro assistita in considerazione dell'illegittima intromissione e conseguente spettacolarizzazione di una vicenda privata e dolorosa da parte del Signor Valerio Staffelli", inviato di Striscia la notizia.

I legali contestano anche il "comunicato del Tapiro d'Oro" in risposta alla ministra delle Pari Opprtunità Elena Bonetti, soprattutto dove si afferma che "la Signora Ambra Angiolini fosse consenziente". Il riferimento è al comunicato di Striscia, "firmato" direttamente dal Tapiro dopo le parole di Bonetti, che aveva fatto notare: "Sono andati dalla donna e non dall'uomo". Secondo il comunicato, "sul nostro sito può vedere la prima parte del servizio, non andata in onda: Ambra, che ha una lunghissima carriera alle spalle e molta consuetudine con il mondo dello spettacolo, non ha mai manifestato a Staffelli la minima volontà di non essere intervistata, come risulta evidente durante tutto il servizio". Inoltre, aveva fatto sapere Striscia, "a telecamere spente, inoltre, Ambra si è raccomandata con Staffelli che in sede di montaggio non venissero compiute azioni che stravolgessero il senso di quello che lei aveva detto: richiesta naturalmente accolta. Nel pomeriggio, prima che andasse in onda il servizio, quando è uscito il post della brillantissima, lucidissima, maturissima penna Jolanda, a Staffelli, che l'aveva contattata per chiedere spiegazioni, Ambra ha risposto: 'Oddio, che cosa ha fatto mia figlia!'. Cara ministra Bonetti, Striscia la notizia, come sa, è una trasmissione satirica che ha come missione impossibile combattere l'ipocrisia nel mondo". Ma per gli avvocati la verità sarebbe un'altra.

Ambra salta la presentazione al Salone del Libro: "Attenzione inappropriata"

Ambra Angiolini era attesa questa mattina al Salone del libro di Torino per partecipare alla presentazione del libro Oliva Denaro di Viola Ardone, ma l'attrice non è intervenuta all'incontro. La decisione di non partecipare è stata presa dalla casa editrice Einaudi e dall'ufficio stampa dell'attrice. In apertura dell'incontro, il direttore di Einaudi Stile Libero, Paolo Repetti ha spiegato: "Ad Ambra questo libro è piaciuto molto, ma per sottrarre lei e la figlia al clamore mediatico di questi giorni, come casa editrice, insieme al suo ufficio stampa, abbiamo deciso insieme che restasse a Milano". Ardone, durante la presentazione, ha commentato: "In questo momento c'è una grande attenzione nei confronti di Ambra, una attenzione inappropriata. Se Ambra ha dovuto rinunciare a questo incontro è proprio per questi motivi, per i pregiudizi che le donne devono subire". Olivia Denaro narra la storia di una ragazza di 15 anni che vive in un piccolo paese della Sicilia, negli anni '60, che si ribella ad un matrimonio riparatore e che vuole essere libera in un'epoca in cui nascere donna è una condanna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tapiro ad Ambra, i suoi legali valutano iniziative per tutelarla: "Non era consenziente"

Today è in caricamento