Giovedì, 25 Febbraio 2021

Amici, lo sfogo in una lettera: "Cosa votiamo a fare da casa? Maria risponda!"

Una nostra lettrice ci scrive per esprimere tutto il suo disappunto sul meccanismo del serale, evidenziando grandi disparità di trattamento nei confronti degli allievi

Maria De Filippi

La quinta puntata del serale di Amici è stata una disfatta, e le eliminazioni - soprattutto quella di Matteo - rischiano di far prendere una brutta piega al talent che, superato il giro di boa, si avvia verso la finale trascinandosi dietro non poche polemiche. Una grande fetta di pubblico è delusa dai comportamenti di certi professori e dal meccanismo con cui si decide chi mandare avanti, relegando di fatto il televoto in un angolo piuttosto marginale.

Amici 2018, il serale: notizie, puntate, anticipazioni e tutte le informazioni

Sui social ormai le critiche non si contano più, e in nome del pubblico sovrano abbiamo voluto dar voce a una nostra lettrice che ci ha scritto per esprimere il suo disappunto, comune a quello di tanti altri sostenitori del programma. Roberta Pezzetti, fan di Amici fin dal suo esordio nell'ormai lontano 2002 - quando si chiamava "Saranno famosi" - si è sfogata senza filtri:

"Buongiorno, 
ero una grande ammiratrice della trasmissione di Amici, ma la quinta puntata del serale è stata una vera catrastofe e ha fatto capire a milioni di telespettatori che è tutto finto dall'inizio alla fine. Come si può ascoltare soltanto e unicamente i commenti di Rudy e così fare andare avanti Biondo (sicuramente simpatico) ed eliminare Matteo? Ma non dovete mettere in luce i talenti? Non dovete portare avanti chi veramente merita e chi sa cantare? Quest'anno avete ridato la possibilità di votare al pubblico, che aveva espresso la sua opinione (spendendo i suoi soldi) a favore di Matteo facendolo arrivare in terza fase sia nella prima che nella seconda puntata e facendogli vincere tutte le sfide nella terza puntata. Dopodiché è stato fermato da Rudy appositamente per portare avanti Biondo, senza considerare minimamente il pubblico. Cosa votiamo a fare? Perchè ci avete dato questo privilegio se poi non viene tenuto in considerazione? Matteo deve rientrare e continuare il suo percorso, non lo hanno fatto mai esibire in queste ultime puntate e non dite che i giudizi vengono dati in base alla preparazione pomeridiana, perchè non è vero".

La signora Roberta, casalinga di 57 anni, non solo contesta la futilità del televoto, ma sottolinea anche una grande disparità di trattamento nei confronti degli allievi: 

"Vorrei vedere cantare Emma in italiano e Biondo in inglese, propio come fa Carmen che si esibisce su qualsiasi brano. Vi voglio ricordare che facendo così in breve tempo questa trasmissione verrà cancellata. Leggete i commenti dei fans e chiedetevi se tutto questo che avete combinato sia giusto. Se volete continuare a essere credibili rimettete Matteo in gioco e dategli la possibilità di esibirsi propio come fa Irama, che canta solo lui e quasi sempre i suoi inediti. E senza togliere niente al suo talento, non doveva entrare in una trasmissione di ragazzi con poca esperienza, lui che ha già vinto Sanremo giovani. I professori non dovevano accettarlo, perché la sua maturità espressiva non doveva essere messa a confronto di ragazzi con piccole esperienze e che non hanno di certo mai avuto una casa discografica alle loro spalle. Concludendo, tutti noi fans ci aspettiamo un ripescaggio che faccia tornare Matteo, e a noi la voglia di continuare a guardare il programma".

Parole dure e decise, che Roberta ribadisce al telefono: "Noi votiamo, spendiamo soldi e poi non conta niente perché l'ultima parola ce l'hanno loro. A che serve allora? Sono rimasta molto male per il comportamento avuto nei confronti di alcuni ragazzi, addirittura non farli cantare con la possibilità di fermarli nella prima fase. Che ce li avete portati a fare al serale? Matteo ha vinto ogni manche, il pubblico si è espresso chiaramente su quello che voleva, poi è stato eliminato. Allora non ci prendete per i fondelli".

Il dente avvelenato, non ci vuole molto a capirlo, è per Rudy: "Non va bene che un professore si impunta e decide per tutti gli altri. Alla Celentano non piaceva Valentina ma non l'ha mai fermata". L'appello però è per Maria De Filippi: "Sono delusa, vorrei che leggesse queste mie parole. Deve salvaguardare i ragazzi, tutti indistintamente, e il pubblico che vota. I professori insegnano ma è lei che deve vedere cosa è giusto e cosa è sbagliato".

Da una fan di Amici è tutto. Ambasciator non porta pena...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici, lo sfogo in una lettera: "Cosa votiamo a fare da casa? Maria risponda!"

Today è in caricamento