rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
l'analisi

Stefano Coletta: "Crescono gli ascolti Rai. 6 punti sopra Canale 5"

Il direttore di Raiuno commenta i risultati dell'ultimo anno, in crescita di oltre un punto in prime time ma anche nelle 24 ore

La tv generalista non solo tiene duro davanti alla concorrenza spietata delle piattaforme streaming, ma cresce e si adegua con l'offerta. Ottimi i risultati che sta raccogliendo la Rai, come fa sapere il direttore della prima rete Stefano Coletta all'Ansa: "Abbiamo chiuso la garanzia del 2021 con ottimi risultati. Questo grazie anche al lavoro fatto nell'anno precedente. Il 2020, infatti, è stato caratterizzato nella prima parte dell'anno, durante il lockdown, da un importante lavoro di riedizione - spiega - ma ha gettato le basi del nuovo palinsesto che è potuto partire nell'autunno dello scorso anno facendo salire già gli ascolti rispetto al 2019". 

In particolare è la fascia del prime time a crescere di oltre 1 punto medio di share, mentre nell'intera giornata con un incremento dello 0.7%. Coletta continua: "Nella sola stagione autunnale siamo ad una crescita di 1.7 di share medio rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente nel prime time e dello 0.8% nell'intera giornata". Dati che non possono non essere presi in considerazione: "Indicano che veramente c'è stato un ritorno di affezione forte - dice il direttore di Raiuno -. In prime time abbiamo superato gli obiettivi attribuiti alla rete, con quasi il 20% di share di media e anche nell'intero giorno con oltre il 17%. Rispetto al diretto competitor Canale 5, la rete ammiraglia è a quasi 6  punti sopra nel prime time e a quasi 2 punti sopra nelle 24 ore".

Il risultato è inaspettato, seppure coerente con il grande lavoro Fatto. Ne è certo Stefano Coletta: "Mentre nel 2020 al rialzo può aver contribuito la necessità del paese di orientarsi sul canale istituzionale per raccogliere le continue informazioni sulla pandemia, nel 2021 la rete ha dimostrato di essersi illuminata in tutti i generi che la caratterizzano. Per trovare risultati analoghi in prime time dobbiamo tornare alla Raiuno di oltre dieci anni fa e riguardo all'intero giorno al 2014. Nel frattempo - conclude - la tv è molto cambiata, l'offerta si è moltiplicata e diversificata su tante piattaforme e, quindi, questi dati di ascolto sono il segnale che la tv generalista è viva e vegeta".

Gli italiani non guardano più la tv? Macché: come funziona davvero il sistema televisivo (piattaforme comprese)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Coletta: "Crescono gli ascolti Rai. 6 punti sopra Canale 5"

Today è in caricamento