Domenica, 9 Maggio 2021
osservazioni social

Aurora Ramazzotti critica il discorso di Pio e Amedeo sul politicamente corretto: il duro commento social

La figlia di Eros e Michelle Hunziker esprime le sue osservazioni sulle parole dei comici che nell’ultima puntata di ‘Felicissima Sera’ si sono soffermati a riflettere sui termini banditi perché ritenuti offensivi

Aurora Ramazzotti e Pio e Amedeo

Uno dei momenti più commentati dell’ultima puntata di ‘Felicissima Sera’ di venerdì 30 aprile è stato il lungo discorso con cui Pio e Amedeo hanno affrontato il delicato tema del linguaggio politicamente corretto. Oltre 4 milioni sono stati i telespettatori sintonizzati sul gran finale del varietà di Canale 5 e tra loro anche Aurora Ramazzotti che, se da un lato si è mostrata entusiasta per la performance musicale di papà Eros, dall’altro ha espresso qualche perplessità riguardo alle affermazioni dei due padroni di casa.

‘Felicissima Sera’ chiude col botto: record di ascolti per Pio e Amedeo

Perché Aurora Ramazzotti ha criticato il discorso di Pio e Amedeo a ‘Felicissima Sera’

In un tweet poi condiviso su Instagram e ulteriormente argomentato, Aurora Ramazzotti ha motivato le sue critiche rispetto ai ragionamenti espressi da Pio e Amedeo durante il discorso sul politicamente corretto.

“Non dobbiamo vergognarci di dire la parola ‘neg*o’ perché conta la cattiveria nella parola, conta l'intenzione. Se l'intenzione è cattiva, allora è da condannare. Il politically correct ha rutt'o cazz”, aveva detto Amedeo: “Ci vogliono far credere che la civiltà sta nelle parole, ma è tutto qua nella testa. Fino quando non ci cureremo dall’ignoranza di quelli che dicono con fare dispregiativo che è quello il problema, ci resta un unica soluzione: l'autoironia”. E ancora: “Così noi dobbiamo combattere gli stolti, con un messaggio. Se vi chiamano ricch**ni, froci per ferirgli, voi ridetegli in faccia perché lo stolto non saprà cosa fare, la cattiveria non risiede nella lingua, è l'intenzione”. Parole poco gradite ad Aurora che si è spinta a riflettere su come, al di là delle intenzioni di offendere o meno, utilizzare determinate parole sia sbagliato, ancor più in tv.

“Questa cosa che si continui imperterriti ad avere la presunzione di decidere cosa sia offensivo per una categoria di cui non si fa parte e di cui non si conoscono le battaglie, il dolore, le paure, il disagio, la discriminazione..rimane a me un mistero irrisolvibile”, ha spiegato la figlia di Eros e Michelle Hunziker: “Mi dispiace ma dovevo dirlo. Fare distinzione tra l’eccesso di ‘politicamente corretto’ (che infastidisce anche me) e l’uso di parole che hanno assunto connotazioni prettamente spregiative e discriminatorie è d’obbligo. Si parla di ‘intenzione’ buona o cattiva ma oggigiorno utilizzarle (in televisione poi) diventa già l’intenzione sbagliata. Lo si fa ignorando che chi fa parte delle categorie in questione ha espresso chiaramente di non volerle sentire. Perché gli fanno male. Punto.”

L’osservazione postata dall’influencer ha sollevato un’accesa discussione tra i follower, soprattutto alla luce del recente scivolone della madre Michelle Hunziker, al centro delle accuse per aver ironizzato sui lineamenti fisici degli orientali durante una puntata di ‘Striscia la notizia’.

aurora-27

eros auri-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aurora Ramazzotti critica il discorso di Pio e Amedeo sul politicamente corretto: il duro commento social

Today è in caricamento