rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Tv

Beatrice Fazi molestata dal "famosissimo" attore: "Gente intoccabile, non c'è partita"

L'attrice racconta un episodio accaduto anni fa, quando si era da poco trasferita a Roma con il sogno della recitazione

Il Me Too è un enorme vaso di Pandora anche in Italia. Sono tante le attrici che rivelano di aver subìto molestie durante la loro carriera, soprattutto agli inizi, adescate con la promessa di lavorare, oppure a volte - ancora più subdolamente - senza neanche quella, ritrovandosi prigioniere di una sudditanza psicologica dovuta alla fama e al potere del personaggio che si trovavano davanti. 

Le ultime rivelazioni sono quelle di Beatrice Fazi, che in un'intervista a La Stampa racconta un episodio accaduto anni fa, quando si era da poco trasferita a Roma per inseguire il sogno della recitazione. Un giorno, con alcune amiche, si ritrova a curiosare sul set di un film sull'Isola Tiberina ed è lì che incontra un grande attore: "Una star famosissima! Era un po' più grande di noi e l'adoravamo. Già all'epoca era molto famoso. Oggi è diventato un importante attore, regista e produttore. Tra un ciak e l'altro con la faccia di tolla che mi ritrovo, sono andata a chiedergli un autografo - racconta l'attrice, poi diventata famosa grazie al ruolo di Melina in Un Medico in Famiglia - Ci mettiamo quindi a parlare, gli dico del mio sogno di fare l'attrice. E lui allora mi chiede il numero di telefono: 'Così poi ti faccio chiamare dal responsabile delle comparse: magari da cosa nasce cosa'. Io gli lascio il numero fisso di casa". Qualche giorno dopo lui la chiama e la invita a prendere un caffè: "Per tutto il tragitto gli racconto della mia famiglia, delle mie aspirazioni - racconta ancora Fazi - Finché non mi rendo conto che ci siamo fermati in un posto squallidissimo, sperduto. A quel punto lui prova a baciarmi. Io lo respingo, imbarazzata. Per fortuna non insiste". 

L'epilogo è ancora più triste. Lui si allontana con la scusa di comprare il latte per il figlio: "Aveva un figlio piccolo e una moglie a casa. Non sono scappata dalla macchina solo perché non sapevo dove eravamo. Dopodiché mi scarica alla prima metro". Beatrice Fazi, 50 anni, lo rivela soltanto adesso ed è convinta che con certi personaggi è inutile qualsiasi rivalsa: "Chi fa certe cose è gente intoccabile contro cui non c'è partita. Purtroppo viviamo ancora in una società fortemente patriarcale. E noi donne ci siamo giocate male le nostre carte. Questa è una parità apparente. Il femminismo è stato sradicato. Noi non volevamo diventare come gli uomini. Alla fine siamo quasi peggio di loro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beatrice Fazi molestata dal "famosissimo" attore: "Gente intoccabile, non c'è partita"

Today è in caricamento