Venerdì, 26 Febbraio 2021
una gaffe irreparabile

"I pipistrelli non sono uccelli": Bruno Vespa bacchettato da un tredicenne in diretta tv

Ospite a 'Da noi... A ruota libera', il ragazzino, appassionato di ornitologia, ha corretto il giornalista scoppiando a ridere

Bruno Vespa ospite a 'Da noi... A ruota libera'

Gaffe irreparabile di Bruno Vespa, domenica pomeriggio, durante la puntata di 'Da noi... A ruota libera', su Rai1. Il giornalista, ospite del programma di Francesca Fialdini, stava intervistando in studio il giovanissimo Francesco Barberini, esperto di ornitologia e appassionato di bird watching, quando è scivolato su una domanda cruciale: "Tu studi solo gli uccelli semplici, come i canarini, oppure anche quelli misteriosi, come i pipistrelli?".

Prima della stoccata, il 13enne è scoppiato a ridere, incredulo di quanto aveva appena sentito. "I pipistrelli non sono uccelli, sono mammiferi" lo ha subito corretto, mettendo in evidente difficoltà il conduttore di Porta a Porta. Una cantonata che ha fatto il giro dei social, dove Bruno Vespa era recentemente finito alla gogna per le sue dichiarazioni su Mussolini, protagonista del suo ultimo libro. "Un ragazzino di 13 anni, intervistato da Bruno Vespa, scoppia a ridere e lo corregge ricordandogli che i pipistrelli non sono uccelli ma mammiferi. Poi gli voleva dire anche che il duce in realtà era un assassino corrotto di me***, ma si è accontentato di ridergli in faccia" si legge in un tweet (pieno di like), e ancora: "Non mi stupisce se Bruno Vespa pensa che i pipistrelli siano uccelli piuttosto che mammiferi, d'altronte è uno che pensa al duce come ad uno che fece cose buone piuttosto che a un feroce dittatore". Insomma, la gaffe sui pipistrelli sembra essere solo la punta dell'iceberg di una polemica molto più profonda e radicata nei confronti del giornalista.

Sotto alcuni tweet dopo la gaffe di Bruno Vespa

Bruno Vespa sbotta in diretta contro Amadeus

A proposito di polemiche, Bruno Vespa ne ha sollevata una pochi giorni fa. Giovedì sera, quando su Rai1 è andata in onda la finale di Sanremo Giovani - dove Amadeus ha svelato i nomi dei 26 big protagonisti della prossima edizione del Festival - il giornalista si è spazientito per il ritardo, che ha costretto a far slittare di quasi un'ora 'Porta a Porta'. Non appena ricevuta la linea, il conduttore è partito con la sua invettiva: "Devo scusarmi con il pubblico di Porta A Porta perché questo programma spesso va in onda molto tardi e spesso qualcuno se ne lamenta, ma ci sono programmi più importanti del nostro che finiscono tardi e ce ne facciamo una ragione. Il programma che ci ha preceduto stasera doveva essere di importanza eccezionale perché ci ha spinto fino a quest’ora. Vi chiedo quindi scusa se c’ha spinto ad un’ora così tarda da essere perfino inconsueta per noi che andiamo in onda sempre tardi". 

Bruno Vespa userebbe gli idranti sui ragazzi senza mascherina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I pipistrelli non sono uccelli": Bruno Vespa bacchettato da un tredicenne in diretta tv

Today è in caricamento