Martedì, 22 Giugno 2021
Consigli streaming

Se cercate un bel film da vedere su Prime Video, Chaos Walking è ciò che fa per voi

La recensione

Todd Hewitt e il suo "pensiero" di Viola in Chaos Walking

L'8 giugno su Amazon Prime Video è uscito Chaos Walking, film del 2021 diretto da Doug Liman e ispirato al primo libro dell'omonima trilogia di Patrick Ness (che ha partecipato alla stesura della sceneggiatura).

Per chi conosce Liman, regista in passato di The Bourne Identity ed Edge of Tomorrow, il suo nome era già garanzia di qualità. Ma anche senza sapere niente del regista o del libro originario, la visione di Chaos Walking è assolutamente consigliata. Vediamo insieme perché, senza esagerare con gli spoiler.

Chaos walking 3 daisy ridley-2

Chaos Walking, di cosa parla il film su Prime Video (no spoiler)

Siamo nell'anno 2267 su New World, un pianeta colonizzato qualche tempo prima. precisamente, siamo a Prentisstown, che prende il nome dal sindaco David Prentiss (Mads Mikkelsen).

Prentisstown è un piccolo villaggio, dove vivono solo uomini, perché le donne sono state uccise da The Spackle: li chiameremmo "alieni", se non fosse che, come sottolinea qualcuno, "gli alieni siamo noi qui". 

Su New World, agisce una forza oscura che si chiama "The Noise" (il rumore), che in pratica dà forma visibile e udibile ai pensieri di tutti gli uomini (le donne no, ma come abbiamo detto non ce ne sono a Prentisstown), così che di fatto non ci sia un filtro tra pensieri e parole. 

Ci sono però dei trucchi per mantenere un minimo di privacy. I più esperti, come il sindaco Prentiss e alcuni adulti, riescono a silenziare i propri pensieri. Diverso invece l'espediente del ragazzo protagonista del film, Todd Hewitt (Tom Holland), che per non farsi leggere la mente ripete di continuo "Sono Todd Hewitt, sono Tod Hewitt, sono Todd Hewitt": è praticamente impossibile non ricordare il suo nome e cognome.

Todd vive con i suoi padri adottivi Ben Moore e Cillian Boyd, in una fattoria isolata rispetto al villaggio. Un giorno un'astronave si schianta su New World, e Todd scopre al suo interno l'unica sopravvissuta, la giovane Viola (Daisy Ridley), nata nel lungo viaggio che i suoi genitori avevano intrapreso lasciando la Terra. 

Viola è la prima persona di sesso femminile incontrata da Todd, che ne rimane ovviamente molto colpito. Anche il sindaco vuole conoscerla, ma le sue intenzioni non sembrano delle migliori. Così, Viola e Todd scappano verso un altro insediamento coloniale di New World, Farbranch, in cerca di rifugio e di una possibilità di comunicare con l'astronave madre della missione di Viola. 

E qui ci fermiamo, per non rivelare troppi dettagli sulla trama a chi non ha visto il film. Per completezza di informazioni, ecco comunque il trailer del film

Chaos Walking, perché vedere (subito) il film su Prime

Tensione, dolore, angoscia, disperazione: sono tutte sensazioni che si provano durante Chaos Walking. Eppure, stranamente, la storia del film regala anche una sensazione di libertà da conquistare, di lotta da portare avanti per il bene di tutti, di sacrifici da compiere per amore. 

Non solo: pur essendo un film ambientato 250 anni nel futuro in "una galassia lontana lontana" (cit.), Chaos Walking ricorda tantissimo un western. Un po' per i pochi device tecnologici usati dagli abitanti di New World, un po' per la presenza di uomini duri, sporchi e cattivi, sta di fatto che non ci si stupirebbe se a un certo punto spuntasse un giovane Clint Eastwood. Che per un film di fantascienza, è una stranezza molto interessante.

chaos walking 2 todd hewitt tom holland-2

Pur con quest'ambientazione da Far West d'altri tempi (al passato), Chaos Walikng riesce allo stesso tempo a essere una storia assolutamente moderna. Non tanto per le astronavi, il pianeta dove non fa mai buio o qualche strana e potente arma usata dai cattivi, piuttosto per la metafora femminista che viene portata avanti.

Le donne mal viste perché non si possono leggere i loro pensieri, in effetti, rappresentano di fatto la nostra società, in cui gli uomini ancora troppo spesso (ma anche se fosse una cosa rara, non sarebbe comunque giustificabile) mettono a tacere le donne, considerandosi superiori a esse ma di fatto esprimendo così tutta la propria debolezza.

La forza di Viola, in questo senso, è la forza di tutti gli spettatori che fanno il tifo per lei e per le donne vittime di soprusi e violenze, spingendola in ogni modo ad affrontare con coraggio i suoi nemici, con l'obiettivo di sovvertire una volta per tutte le regole di una società tuttora profondamente ingiusta.

Chaos Walking è dunque un film consigliato a tutti gli abbonati di Prime Video, e sarà interessante, quando uscirà (probabilmente a fine anno), fare il confronto con una serie Amazon Original che punta a raccontare qualcosa di molto diverso eppure simile, ovvero The Power, in cui invece le donne hanno il potere di folgorare gli uomini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se cercate un bel film da vedere su Prime Video, Chaos Walking è ciò che fa per voi

Today è in caricamento