Domenica, 9 Maggio 2021
nuovi retroscena

Caso Pipitone, Anna Corona vicina al Commissario di Mazara: l'appello di Piera Maggio a 'Chi l'ha visto?'

Emergono ulteriori dettagli sulla scomparsa di Denise. La mamma chiede che vengano analizzate le intercettazioni con le nuove tecnologie

Piera Maggio a 'Chi l'ha visto?'

'Chi l'ha visto?' continua a indagare a spron battuto sul caso Pipitone. Nella puntata di ieri sera ulteriori dettagli sulla scomparsa di Denise, tra intercettazioni e retroscena che ruotano intorno ad Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi - papà della bambina rapita - e sua figlia Jessica. 

In una delle telefonate, non è chiaro se la primogenita di Pulizzi racconta alla madre di aver visto il papà oppure la sorellina, ma il contenuto è comunque sospetto. In collegamento, Piera Maggio chiede di analizzare l'audio con le nuove tecnologie, non disponibili all'epoca del processo: "Questo è quello che chiedo e che spero venga fatto, perché lì si parla di Denise, è quello l'oggetto del contendere".

Gli orari di Anna Corona e l'amicizia con la compagna del Commissario di Mazara

Sotto la lente d'ingrandimento anche gli orari di Anna Corona il giorno della scomparsa di Denise. Quel 1 settembre del 2004, la donna sarebbe andata al lavoro alle 7.15 e i colleghi hanno fatto sapere di aver pranzato con lei tra le 11.30 e le 12, momento in cui la bambina veniva rapita. Dopo mezzogiorno l'unica ad averla vista è stata la sua collega Francesca, che ha dichiarato di aver lavorato con lei fino alle 15.30, ammettendo poi di aver firmato al posto suo in uscita. Dunque, a che ora andò via dal posto di lavoro Anna Corona? Non solo. Dai tabulati è emerso un fitto rapporto tra l'ex moglie di Pulizzi e Stefania, operatrice di un'agenzia di viaggi. 1233 telefonate in un anno e dopo il 1 settembre 2004 solo squilli tra Anna e l'amica, che aveva una relazione con il Commissario Capo di Mazara del Vallo. Dettagli che hanno il loro peso in questa vicenda ancora poco chiara, in cui certamente qualcuno conosce la verità. Da qui il nuovo appello di Piera maggio: "Fatevi avanti, non abbiate paura. Dopo 17 anni dite la verità, aprite il cuore, non tenetevi niente dentro. Credo che ci siano persone che possono dire cose molto importanti. Vorremmo che tutto finisca presto. Speriamo che coloro che sanno o che hanno saputo si facciano avanti, ve lo chiediamo col cuore".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pipitone, Anna Corona vicina al Commissario di Mazara: l'appello di Piera Maggio a 'Chi l'ha visto?'

Today è in caricamento