Domenica, 9 Maggio 2021
orgoglio di moglie

Chiara Ferragni commenta l’intervento di Fedez: “Non potrei essere più fiera di lui”

La moglie del rapper condivide con i follower l'orgoglio per il marito, al centro del dibattito per il suo intervento sul palco del Concerto del Primo Maggio

Fedez e Chiara Ferragni

L’hashtag #Fedez resta saldo in cima alle tendenze social nelle ore successive a un intervento che ha fatto deflagrare bombe dalle micce già innescate nel tardo pomeriggio di sabato 1° maggio. Forti, pesanti, le dichiarazioni del rapper lanciate dal palco del Concertone in diretta su Rai3 e circolate immediatamente in rete, luogo virtuale in cui gli utenti si stanno mobilitando per discutere su un argomento destinato a restare al centro di un dibattito che non accenna a placarsi.

La vicenda ha reso Fedez protagonista della notte a cavallo tra sabato e domenica: i fan applaudono al suo discorso e si indignano dinanzi al tentativo di censura raccontato e poi avvalorato dal video di una telefonata intercorsa con i vertici di Viale Mazzini, e tra i commentatori arriva anche Chiara Ferragni, moglie orgogliosa di Fedez che a lui dedica storie Instagram per esprimere l’orgoglio di essergli accanto.

Fedez attacca la Lega e accusa: “La Rai voleva censurarmi”. Viale Mazzini nega, lui pubblica la telefonata: cronaca del caos del Primo Maggio

Il commento di Chiara Ferragni sul discorso di Fedez al Concerto del Primo Maggio

“Non potrei essere più fiera di lui di quello che ha fatto stasera” ha affermato Chiara Ferragni nel primo di diversi video social pubblicati nella notte: “Avere il coraggio di andare contro tutti per dire ciò che si pensa non è cosa da poco. Volevo ringraziarvi tutti, è bellissimo leggere quanti sono stati toccati da questo discorso. Il potere della condivisione…”.

Anche stavolta, come già accaduto durante la partecipazione al Festival di Sanremo del marito, l’imprenditrice digitale tra le più famose del mondo dimostra il totale sostegno al marito, celebrato come eroe del momento per l’intraprendenza dimostrata al fine di far valere le sue idee.

(Di seguito, uno dei video social di Chiara Ferragni)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il discorso di Fedez al Concerto del Primo Maggio

Quello di Fedez è stato un discorso infuocato. “E' la prima volta che mi succede di dover inviare il testo di un mio intervento perché venga sottoposto ad approvazione politica, approvazione che purtroppo non c'è stata in prima battuta, o meglio dai vertici di Rai3 mi hanno chiesto di ometterne dei partiti e dei nomi e di edulcorarne il contenuto”, ha esordito dal palco del Concerto del Primo Maggio in diretta su Rai3: “Ho dovuto lottare un pochino ma alla fine mi hanno dato il permesso di esprimermi liberamente. Come ci insegna il Primo maggio, nel nostro piccolo dobbiamo lottare per le cose importanti. Ovviamente da persona libera mi assumo tutta la responsabilità di ciò che dico e faccio. Il contenuto di questo intervento è stato definito inopportuno dalla vicedirettrice di Raitre”.

Poi il monologo raccontato tra rabbia ed emozione che ha citato “il sonnecchiante Ostellari”, esponente leghista che ha deciso di incardinare il ddl Zan sull’omofobia ma tenendo per sé il ruolo di relatore: “Ha deciso che un disegno di legge di iniziativa parlamentare come il Ddl Zan, già approvato alla Camera, può essere bloccato dalla voglia di protagonismo di un singolo, cioè se stesso. D'altronde Ostellari fa parte di uno schieramento che si è distinto negli anni per la lotta all'uguaglianza. Qualcuno come Ostellari ha detto che ci sono altre priorità rispetto al Ddl Zan” compreso “il vitalizio di Formigoni” che è “più importante della tutela dei diritti di tutti". Una serie di frasi pronunciate da esponenti o candidati del Carroccio hanno fatto il resto: “Se avessi un figlio gay lo brucerei nel forno”, “gay vittime di aberrazioni della natura”, “i  gay sono una sciagura per la riproduzione” o “il matrimonio gay porta l'estinzione della razza”.

Il discorso di Fedez al concerto del primo maggio e il botta e risposta con Salvini

Continua a leggere su Today.it

Allegati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Ferragni commenta l’intervento di Fedez: “Non potrei essere più fiera di lui”

Today è in caricamento