Lunedì, 19 Aprile 2021

Incidente a Ciao Darwin, il cugino della vittima contro Canale 5: "Mi sembra una presa in giro"

Stefano Ambrosetti, il cugino del concorrente ricoverato dopo l'incidente al gioco dei rulli, parla ad Adnkronos e si scaglia duramente contro Canale 5 e la produzione

Dopo la notizia dell'inchiesta aperta dalla Procura di Roma in merito all'incidente accaduto nel corso di una registrazione di Ciao Darwin che ha provocato danni non poco gravi a Gabriele Marchetti (concorrente di 54 anni), è il cugino della vittima - Stefano Ambrosetti - a parlare ad Adnkronos puntando il dito contro Canale 5 e la produzione del programma.

Secondo Ambrosetti, il comunicato inviato da Ciao Darwin dopo l'accaduto, è arrivato troppo tardi: "bastava esprimere vicinanza alla 
famiglia
", ha affermato il cugino del concorrente, spiegando che non gli è proprio piaciuto il passaggio in cui si sottolinea che è stata  attivata la polizza assicurativa: "da cugino mi sembra una presa in giro", ha detto.

Incidente per il concorrente di Ciao Darwin, il cugino: "La registrazione non è stata bloccata"

"Se non avessi alzato un polverone non avrebbero detto nulla. Il problema è che è emerso che altri concorrenti si erano fatti male e quindi secondo me il gioco  doveva essere bloccato prima", ha detto ancora Stefano Ambrosetti, mentre il cugino ancora ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma rischia di restare paralizzato dopo il gioco dei rulli di Genodrome (ora sequestrati dalla Procura).

"Io la settimana prima ero andato come concorrente di riserva alla registrazione della puntata 'Juve contro tutti' e non dicevano che il gioco era pericoloso. Sono stati presi in giro anche gli altri concorrenti - ha inoltre aggiunto Ambrosetti - per segno di rispetto andava bloccata la registrazione invece è stato detto che era tutto a posto e si è andati avanti come se nulla fosse. Tutti erano al corrente che la  situazione era grave ma si è continuato a registrare una puntata dove si ride e scherza".

I commenti spiacevoli sui social

A fare male sono anche i commenti choc e fuori luogo apparsi sui social, nei quali alcuni spettatori che hanno ironizzato sull'incidente e di altri che si sono mostrati preoccupati solo per la mancata messa in onda della puntata di ieri: "Sono rimasto malissimo, sono state dette cose vergognose, la gente non sa come funziona il programma. Si va lì per divertirsi senza immaginare una carneficina", ha proseguito Ambrosetti che si sente anche "in colpa" per aver proposto lui stesso al cugino di partecipare al gioco.

Gabriele Marchetti, le condizioni dopo l'incidente

Sono stabili le condizioni del 54enne romano, concorrente di 'Ciao Darwin', che rischia di rimanere paralizzato dopo la caduta sui rulli del Genodrome durante la registrazione del programma di Canale 5. "Le condizioni sono sempre uguali - ha affermato all'Adnkronos il cugino Stefano Ambrosetti - bisogna aspettare, è cosciente, ma dal collo in giù è bloccato. Sembrava ci fossero leggeri segnali ma nulla di più".
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Ciao Darwin, il cugino della vittima contro Canale 5: "Mi sembra una presa in giro"

Today è in caricamento