Martedì, 11 Maggio 2021

'Ciao Darwin', accuse dagli Stati Uniti: "Gli italiani applaudono una nera che annega in un cilindro"

A sollevare il polverone il tweet di David Adler, fondatore di Progressive International, dopo aver visto una vecchia puntata. Sui social la risposta ironica dell'autore Marco Salvati

'Ciao Darwin, puntata del 2016

"Volgare", "demenziale", a 'Ciao Darwin' - il programma di Paolo Bonolis che dal '98 ad oggi, in 8 edizioni, ha raccontato in chiave ironica e sopra le righe l''evoluzione' umana - hanno detto di tutto, ma le accuse di razzismo arrivate dagli Stati Uniti sono completamente fuori luogo. A sollevare il polverone è stato il tweet di David Adler, fondatore di Progressive Internazionale - organizzazione politica globale che unisce attivisti e leader politici di sinistra - dopo aver visto una puntata del 2016 rimandata in onda sabato 27 giugno, che vedeva sfidarsi italiani e stranieri.

"Ho acceso la tv italiana e ho trovato il canale Mediaset di Berlusconi che trasmetteva uno spettacolo chiamato Ciao Darwin, in cui gli italiani applaudono una straniera nera che annega in una vasca d'acqua per aver risposto male a delle domande. Il tutto viene osservato da due uomini in giacca e da una ragazza in bikini". Questo il tweet, riferito al gioco finale del programma - totalmente decontestualizzato da Adler - dove ad ogni risposta sbagliata o esatta dell'avversario, il cilindro si riempie di acqua. 

Sembra una barzelletta, eppure le accuse di Adler hanno fatto il giro del web fino a trovare Marco Salvati, uno degli autori di 'Ciao Darwin', che non poteva non rispondere con pungente ironia: "Sono uno degli autori dello spettacolo. Ti sei perso la parte migliore, quando uccidiamo tutti i concorrenti che hanno perso il gioco, non importa se sono bianchi o neri. I bambini a casa lo adorano". Applausi.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ciao Darwin', accuse dagli Stati Uniti: "Gli italiani applaudono una nera che annega in un cilindro"

Today è in caricamento