Giovedì, 24 Giugno 2021
Tv

È polemica sulla platea piena del Costanzo Show. Lui replica: "Non rompete, lo facciano anche i teatri"

Il pubblico della trasmissione occupa tutti i posti a sedere e non indossa la mascherina, "ma tutti si sottopongono a test sierologico prima di entrare", fa sapere il giornalista

(Maurizio Costanzo Show)

Maurizio Costanzo replica alle polemiche sullo studio televisivo pieno del Maurizio Costanzo Show. Critiche che nascono dalla distanza sociale resa necessaria dall'emergenza coronavirus. "Volete sapere come funziona? È facile: il pubblico della mia trasmissione prima di entrare fa il test sierologico, e così tutti gli ospiti. Fra una persona e l'altra c'è un plexiglass, e anche fra un ospite e l'altro c'è un plexiglass. Perché non fanno così anche nei teatri? Possono farlo tutti. Facciano così, invece che rompere e fare polemiche!", dice ad Adnkronos

Il pubblico del popolare programma, andato in onda ieri sera ma registrato lunedì, occupa infatti, come si vede anche in molte immagini che si sono diffuse sul web, tutte le sedie del teatro, e ciascuno è separato dal vicino di poltrona da un pannello trasparente in plexiglass. Immagini che hanno fatto discutere perché arrivate all'indomani del dpcm che ha chiuso i teatri per il pericolo di assembramenti, ma di cui il conduttore garantisce la sicurezza.

Il teatro pieno del Maurizio Costanzo Show scatena le polemiche sui social

"Possono farlo tutti - affonda - Certo, specifico che il pubblico viene in teatro un'ora e mezzo prima, perché possa essere fatto il test su ciascuno. Quindi io pago gli infermieri, il personale, il plexiglass. Il proprietario del cinema all'angolo faccia così, così non c'è pericolo legato all'assembramento", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È polemica sulla platea piena del Costanzo Show. Lui replica: "Non rompete, lo facciano anche i teatri"

Today è in caricamento