David di Donatello 2019: diretta, candidature, premi e tutto quello che c'è da sapere

Carlo Conti conduce la 64esima edizione, in onda su Rai 1 alle 21:25. Andrea Bocelli superospite, a Tim Burton il Premio alla Carriera

David di Donatello 2019

Si apre il sipario sulla 64esima edizione del Premio David di Donatello, che premia anche quest'anno i protagonisti del cinema italiano. A condurre la cerimonia di premiazione, in diretta su Rai 1, Carlo Conti.

David di Donatello 2019 - La diretta

Trasmessa in diretta su Rai 1, mercoledì 27 marzo a partire dalle 21:25, la cerimonia dei David di Donatello 2019, con la regia di Maurizio Pagnussat e la scenografia di Riccardo Bocchini. A partire dalle 20 Rai Movie propone, sempre in diretta, il red carpet con la conduzione di Livio Beshir. Dalle 21 Rai Radio 2, radio ufficiale dei David, trasmetterà tutta la premiazione all'interno del programma "Gli Sbandati di Radio 2", in contemporanea con Rai 1.

David di Donatello 2019 - I protagonisti

La serata più importante del nostro cinema vedrà sul palco alcune grandi star italiane e internazionali. A Tim Burton, uno dei più celebri e amati autori della storia della settima arte, andrà il David alla Carriera – David for Cinematic Excellence 2019: il riconoscimento sarà consegnato da Roberto Benigni. Il regista e sceneggiatore Dario Argento, maestro indiscusso nell'arte della paura e del thriller, riceverà un David Speciale. Lo stesso riconoscimento sarà conferito a Francesca Lo Schiavo, premio Oscar ed eccellenza del cinema italiano nel mondo. 

Il tenore Andrea Bocelli, uno dei cantanti italiani più celebri a livello globale, eseguirà "Nelle Tue Mani" (Now We Are Free) dal film "Il Gladiatore" e duetterà con il figlio Matteo nel brano "Fall On Me". Il premio Oscar Alfonso Cuarón ritirerà il David al Miglior film straniero per "Roma". Nel corso della serata, tanti protagonisti del cinema italiano consegneranno i venticinque David di Donatello e i David Speciali: da Stefania Sandrelli a Stefano Accorsi, da Raoul Bova a Isabella Ferrari, da Serena Rossi a Enrico Brignano.

David di Donatello 2019 - Le novità

L'edizione 2019 ha introdotto una serie di importanti riforme del regolamento dei premi. Fra le numerose novità, una nuova giuria e la modifica del sistema di voto, entrambi adeguati ai modelli proposti dai grandi riconoscimenti internazionali; nuove regole di ammissione dei film che concorrono all'assegnazione dei premi; la nascita del David dello Spettatore. Attraverso questa serie di rilevanti modifiche, l'Accademia del Cinema Italiano punta a rinnovarsi proponendosi come una realtà ancor più autorevole e incisiva nell'ambito del panorama cinematografico italiano e internazionale, al passo con le rapide trasformazioni in atto nell’intero sistema dell'audiovisivo.

David di Donatello 2019 - I premi

Sono 23 i film di lungometraggio candidati ai Premi David di Donatello 2019. Tra questi, hanno ricevuto il maggior numero di candidature "Dogman" di Matteo Garrone (16), "Capri-Revolution" di Mario Martone (13), "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino (13), "Loro" di Paolo Sorrentino (12), "Sulla mia pelle" di Alessio Cremonini (10), "Lazzaro felice" di Alice Rohrwacher (9).

La nuova Giuria dell'Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello assegna:

  • 20 Premi David per il cinema italiano: film, regia, regista esordiente, sceneggiatura originale, sceneggiatura non originale, produttore, attrice protagonista, attore protagonista, attrice non protagonista, attore non protagonista, autore della fotografia, musicista, canzone originale, scenografo, costumista, truccatore, acconciatore, montatore, suono, effetti visivi VFX.
  • Il David per il Documentario di lungometraggio: la commissione formata da sette esperti in carica per due anni (Guido Albonetti, Pedro Armocida, Osvaldo Bargero, Raffaella Giancristofaro, Stefania Ippoliti, Paola Jacobbi, Giacomo Ravesi) ha preselezionato le quindici opere da sottoporre al voto della giuria che ha poi scelto la cinquina dei finalisti.
  • Il David per il Miglior film straniero: il riconoscimento, già comunicato nelle scorse settimane, va a Roma di Alfonso Cuarón. Il regista messicano sarà sul palco per ritirare il premio.

David di Donatello 2019 - I premi speciali

Nel corso della serata, saranno consegnati anche altri premi già annunciati:

  • Il David dello Spettatore: A casa tutti bene di Gabriele Muccino si aggiudica il premio, istituito a partire dall’edizione 2019 per manifestare l'attenzione e il ringraziamento dell’Accademia del Cinema Italiano ai film e agli autori che hanno fortemente contribuito al successo industriale e popolare dell'intera filiera cinema, confermando il primato della visione in sala. Il film ha collezionato il maggior numero di spettatori fra le opere italiane uscite in sala dal 1 gennaio al 31 dicembre 2018.
  • Il David per il Miglior cortometraggio: il premio va a Frontiera di Alessandro Di Gregorio, scelto da una giuria formata da Andrea Piersanti, Giada Calabria, Leonardo Diberti, Paolo Fondato, Elisabetta Lodoli, Enrico Magrelli, Lamberto Mancini, Mario Mazzetti, Paolo Mereghetti.
  • Scegliendo fra una rosa di trenta film e votando esclusivamente per via telematica, una giuria nazionale di tremila studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di II grado assegna il David Giovani.

David di Donatello 2019 - I numeri

Film iscritti

138 film italiani di lungometraggio di finzione usciti nel 2018

134 film italiani di lungometraggio di finzione iscritti al David di Donatello 2019

13 registe donne per 13 film

7 registe esordienti donne

116 documentari

326 cortometraggi

Film di lungometraggio nominati in cinquina

23 film italiani in nomination

  • 16 Dogman
  • 13 Capri-Revolution
  • 13 Chiamami col tuo nome
  • 12 Loro
  • 10 Sulla mia pelle
  • 9 Lazzaro felice
  • 8 Euforia
  • 4 La terra dell'abbastanza
  • 3 A casa tutti bene
  • 3 Fabrizio De Andrè - Principe libero
  • 3 Il vizio della speranza
  • 2 Moschettieri del re - La penultima missione
  • 1 Ella & John – The Leisure Seeker
  • 1 Hotel Gagarin
  • 1 Il ragazzo invisibile - Seconda generazione
  • 1 Il testimone invisibile
  • 1 La befana vien di notte
  • 1 La profezia dell'armadillo
  • 1 Ride
  • 1 Sono tornato
  • 1 Troppa grazia
  • 1 Un giorno all'improvviso
  • 1 Michelangelo - Infinito

Guarda anche

Caos voto Sanremo, Carlo Conti: "Inconvenienti fanno parte della vita"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Credo che una cosa del genere faccia parte della vita di tutti i giorni; ci sono capitati mille inconvenienti e mille incidenti. Fa parte del gioco, quando corri, devi correre e devi anche rispettare certe regole, sarebbe anche non corretto non rispettare le regole o far finta di niente e portare avanti l'errore". Così Carlo Conti, conduttore del Festival di Sanremo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento