Giovedì, 29 Ottobre 2020
Pierluigi Diaco
Tv

Diaco escluso dai palinsesti Rai: lo sfogo su Twitter, poi si cancella (anche da qui)

Non c'è traccia del conduttore né del suo 'Io e Te' nella prossima stagione televisiva Rai

Tra i grandi esclusi della prossima stagione Rai c'è Pierluigi Diaco. Nei palinsesti autunnali, presentati ufficialmente giovedì, non c'è traccia del conduttore, tantomeno del suo 'Io e Te', che dunque, nella prossima stagione, non avrà un'edizione notturna in seconda serata come lo scorso anno.

Una delusione cocente per Diaco, che sentiva di avere le chiavi del programma già in tasca, come si è lasciato sfuggire in più di qualche occasione, e invece niente da fare. Il 4 settembre, giorno dell'ultima puntata del programma, il conduttore dovrà molto probabilmente tirare i remi in barca e progettare nuove rotte televisive. Su Twitter - l'unico social che, fino a ieri, aveva mantenuto attivo dopo le feroci critiche rivevute in queste settimane - uno sfogo amaro: "Così come Salvo Sottile, anche io non ho ricevuto nessuna comunicazione da parte di Raiuno sul mio futuro. Sono stato io a informare Stefano Coletta che, in mancanza di comunicazioni sul mio futuro, mi sto muovendo per proporre una nuova idea ad un'altra rete Rai per il 2021. Fino al 4 settembre, giorno in cui concluderò la programmazione di Io e Te su Raiuno non scriverò più nulla nemmeno per rispondere alla gratuite infamie che nei prossimi giorni sicuramente saranno nuovamente ospitate dentro questo ridicolo palcoscenico social. La vita è altrove". Il cinguettio si è fatto sentire per qualche ora, poi l'oblio anche su Twitter. Ora, di Diaco, non c'è traccia nemmeno sui social. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un benservito causato dai bassi ascolti della trasmissione e dalle polemiche nei confronti della sua conduzione "soporifera" e "altera"? Nessuna parola da parte del direttore di Rai1 Stefano Coletta, ma sembra evidente che Diaco difficilmente riuscirà a mantenere la promessa fatti ai telespettatori giorni fa, durante il momento jukebox: "Vi preannuncio che questo spazio dedicato alle canzoni diventerà presto un format televisivo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Diaco escluso dai palinsesti Rai: lo sfogo su Twitter, poi si cancella (anche da qui)
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...