Sabato, 23 Ottobre 2021
Tv

Diego Bianchi (Zoro) spintonato dalla sicurezza di Salvini: “Mani addosso, attenzione”

A Propaganda Live le immagini dall'incontro di Salvini a Termoli lo scorso agosto

Diego Bianchi, in arte Zoro, spintonato dalla sicurezza di Matteo Salvini. Durante la prima puntata ieri sera di Propaganda Live, in onda su La7, il conduttore ha mostrato un video girato a Termoli, mentre si trovava lì per seguire il tour estivo dalle spiagge dell’allora ministro dell’Interno.

Bianchi era nel gruppo di giornalisti che accompagnava Salvini verso il punto stampa, circondati completamente da una ressa di persone e manifestanti che cercavano di avvicinare Salvini. Uno degli uomini della sicurezza del ministro, racconta Zoro, capisce che Bianchi fa parte dei giornalisti e fa “cordone” a lui e ad altri per permettere loro di restare nei pressi di Salvini.

A un certo punto, uno dei manifestanti, intravede Bianchi e gli grida: “Propaganda, vai a rubare!”, mostrandogli poi il dito medio. Subito dopo, un altro degli uomini della sicurezza di Salvini spintona via Diego Bianchi. Segni di nervosismo, che Bianchi registra commentando sarcasticamente: “Mani addosso, attenzione”.

Diego Bianchi (Zoro) spintonato dalla sicurezza di Salvini: il video

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diego Bianchi (Zoro) spintonato dalla sicurezza di Salvini: “Mani addosso, attenzione”

Today è in caricamento