Venerdì, 26 Febbraio 2021

Record di ascolti per il discorso di Mattarella: oltre 15 milioni di spettatori davanti alla tv

Il messaggio di fine anno del Capo dello Stato è stato il più seguito dal 1986, anno in cui sono iniziate le rilevazioni dell’Auditel

Oltre 15 milioni di telespettatori per il messaggio di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per l’esattezza il discorso del Capo dello Stato è stato seguito in totale da 15.272.170 spettatori, pari a uno share del 64,95%, secondo i dati diffusi da Rai Quirinale che si riferiscono alle tv generaliste e ai canali tematici.

Un risultato che supera quello già record dello scorso anno, quando i cittadini che avevano seguito il discorso di Sergio Mattarella erano stati poco più di 10 milioni. Quello di quest'anno è stato il più seguito dal 1986, anno in cui sono iniziate le rilevazioni dell'Auditel.

Ascolti tv, record per il discorso di Mattarella

Su Rai Uno il messaggio di fine anno del presidente della Repubblica è stato visto da 7 milioni 442 mila spettatori, per uno share del 31,66%. Su Rai Due si sono sintonizzati 1 milione 56mila persone, pari a uno share del 4,49%. Numeri simili su Rai Tre: 1 milione 44mila spettatori per uno share del 4,44%. Su Rainews24, il canale all news in diretta della Rai, gli spettatori sono stati 131mila, per uno share del 0.56%. In totale sulle reti Rai il discorso di Mattarella è stato seguito da 9 milioni e 675 spettatori, per uno share del 41,15%. 

Per quanto riguarda le emittenti private, tre milioni 574mila 652 i telespettatori su Canale 5; 499mila 69 su Retequattro; 49mila 869 su Tgcom 24; un milione 155mila 351 su La7; 84mila 166 su Tv2000; 160mila 64 su Sky Tg 24 e 73mila 772 sempre su Sky Tg24 ma digitale, per complessivi cinque milioni 596 mila 943.

Capodanno in tv, “L’anno che verrà” senza rivali: lo show di Amadeus è il più visto della serata 

Mattarella e il discorso in piedi dal Quirinale

Location e forma insolite per il messaggio di fine anno del capo dello Stato. Mattarella ha infatti pronunciato il suo discorso in piedi, dietro a un leggio con una bandiera alle spalle, in una location essenziale: il piano terra della Vetrata, con il cortine d’onore del Quirinale e i suoi archi dietro di lui come sfondo. Una scelta inedita, che non è sfuggita a tanti telespettatori e commentatori.

"Ma è un green screen?, si è chiesto Lorenzo Pregliasco, il cofondatore di YouTrend e Quorum, facendo riferimento ad un eventuale sfondo virtuale alle spalle di Mattarella. La domanda ha innescato un dibattito tra osservazioni e ipotesi: "Audio spesso in dissolvenza, tagli numerosi rispetto agli scorsi anni, audio ambientale (con eco) nonostante il microfono a clip. Valutazioni a caldo", ha scritto un utente. "No, una foto - ipotizza un altro prima di correggersi -. Mi sa che mi sbaglio, hai ragione tu. Un green screen parziale".

Luciano Ghelfi, giornalista del Tg2, ha riportato tutti sulla retta via pubblicando "due fermi immagine dal Tg2 per spiegare la location: la “Vetrata” che chiude il lato corto del Cortile d’Onore, sotto il Torrino e la Loggia d’Onore, dove si svolgono le dichiarazioni durante le consultazioni. Nessun croma key, gran lavoro Rai per le luci, prima volta in piedi". Quindi, il tweet definitivo di Giovanni Grasso, portavoce di Mattarella, che ha risposto all'iniziale domanda di Pregliasco: "Posso assicurare di no. Era l’atrio della vetrata con le porte aperte e il cortile dietro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di ascolti per il discorso di Mattarella: oltre 15 milioni di spettatori davanti alla tv

Today è in caricamento