rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
lutto

È morta Donatella Raffai, prima storica conduttrice di 'Chi l'ha visto?'

La giornalista si è spenta dopo una lunga malattia a 78 anni

È morta Donatella Raffai, giornalista e primo volto storico del programma di Rai3 Chi l'ha visto? e anche di Telefono Giallo condotto con Corrado Augias. A darne notizia  il marito Sergio Maestranzi, ex regista Rai, che aveva sposato dopo una lunga convivenza di oltre 30 anni solo un anno fa e due precedenti matrimoni. Lontana dagli schermi per sua scelta dal 2000, Donatella Raffai si è spenta dopo una lunga malattia a 78 anni.

I funerali si svolgeranno domani, 11 febbraio, a Roma alle ore 12,30 nella chiesa parrocchiale di via Flaminia vecchia (al civico 732). "La bara sarà esposta al pubblico in chiesa per mezz'ora prima della funzione" ha aggiunto Maestranzi. E ancora: "Il nostro è stato un grande e meraviglioso amore, Donatella una donna generosa, riservata, che aveva deciso a un certo punto di allontanarsi dalla tv e di dedicarsi alla vita privata, sono state dette date cose, ma è tutto molto semplice".

Donatella Raffai, marchigiana di origine (è nata a Fabriano, in provincia di Ancona), ha vissuto gran parte della sua vita a Roma. Lascia due figli gemelli adulti e i nipoti.

Federica Sciarelli ricorda Donatella Raffai con il video della prima storica puntata di Chi l’ha visto?

La carriera di Donatella Raffai

Donatella Raffai nasce come attrice ad appena 16 anni ne 'I dolci inganni' di Alberto Lattuada, cresce in trasmissioni radiofoniche, tra le quali Voi ed io, Radio anch’io, Chiamate Roma 3131 e approda nei programmi di cronaca come Telefono giallo, Filò, Posto pubblico nel verde e Camice bianco. Conduce con successo Chi l’ha visto? dal 1989 al 1991, quando lascia lo storico programma dedicato ai casi irrisolti per dedicarsi a 'Parte civile', uno spazio che dava sfogo alle ingiustizie subite dai cittadini e che non ebbe il successo sperato. Nel 1992 le viene affidato sempre su Rai 3, il preserale con '8262', una sorta di rubrica quotidiana destinata a fare da traino al TG3 delle 19:00, cancellata dopo pochissime settimane, e nel gennaio del 1993 tornò alla conduzione di Chi l’ha visto rimanendo al timone da sola per tutta la stagione 1992-1993 e solo in parte di quella 1993-1994, poiché dall’aprile 1994 venne sostituita da Giovanna Milella.

Nell’autunno del 1994 passa a Rai 2 per condurre il programma quotidiano d’approfondimento basato sulle interrogazioni parlamentari 'Filo da torcere' che però, dopo continui slittamenti, venne sospeso definitivamente, ancor prima di andare in onda. Al biennio 1995-1996 appartiene la parentesi di 'Lasciate un messaggio dopo il bip', trasmesso in tarda notte su Rai 1, mentre a quello 1997-1998 l’esperienza come inviata per alcune puntate di 'Domenica in', al tempo diretta da Michele Guardì e condotta da Fabrizio Frizzi, fino alla sua ultima apparizione televisiva del 1999 in 'Giallo 4', in onda su Rete4 sul modello di Chi l’ha visto?, anch'essa non confermata a causa degli ascolti poco soddisfacenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Donatella Raffai, prima storica conduttrice di 'Chi l'ha visto?'

Today è in caricamento