rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Tv

Emilio Fede libero a 90 anni: "Torno a vivere, ma senza mia moglie"

L'ex conduttore si è collegato telefonicamente con Massimo Giletti durante la sua Non è l'Arena ed ha parlato della sua vita

A 90 anni è tornato ad essere un uomo libero, Emilio Fede ha finito di scontare la sua condanna ai domiciliari poi affidata ai servizi sociali. In totale 4 anni e 7 mesi che gli hanno cambiato la vita dopo il processo Ruby bis. Lo scorso anno sua moglie è morta dopo una lunga malattia, un avvenimento triste che rende la liberta di Fede un po' meno dolce.

A raccontare questo particolare toccante Massimo Giletti, che durante la puntata di Non è l'Arena di ieri sera, 15 dicembre, ha spiegato al suo pubblico di aver ricevuto una telefonata da Emilio Fede poche ore prima della diretta e quindi l'ha poi chiamato.

Emilio Fede e il "blitz" all'alba della polizia dopo il funerale della moglie: "Trattato come un boss

Emilio Fede torna in tv, anche se solo in chiamata

"Sono libero, è tornata la vita! Anche se in un momento difficile, tu lo sai, ho perso mia moglie, che era anche una tua grande amica. Finalmente posso guardarmi attorno e tornare ad essere quel ragazzo che dal cuore della Sicilia per scoprire chissà quali malefatte" queste le parole di Fede durante il collegamento telefonico.

Con la voce tremante e l'emozione di potersi definire finalmente libero ha aggiunto: "Ho rivisto la mia vita tra le lacrime, fra l’amore, gli amici, i colleghi. La dedico a te, cara Diana, ti dedico tutto questo".

Fede e la moglie Diana De Feo erano sposati da 57 anni, la sua morte è arrivata il 23 giugno, il giorno prima del compleanno di Emilio Fede (24 giugno 1931) dopo molti anni di malattia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emilio Fede libero a 90 anni: "Torno a vivere, ma senza mia moglie"

Today è in caricamento