Giovedì, 6 Maggio 2021
brutto spavento

Emilio Fede in ospedale, la figlia Sveva: “Abbiamo temuto il peggio”

“Nessun incidente per strada né tantomeno interventi chirurgici e nessuna reinfezione da Covid”, ha spiegato Sveva Fede parlando delle condizioni di salute del padre ricoverato al San Raffaele di Milano

Emilio Fede

La notizia del ricovero di Emilio Fede al San Raffaele di Milano ha fatto il giro del web. Diverse le voci che hanno raccontato dei presunti motivi del trasporto in ospedale dell’ex direttore del Tg4, da un incidente stradale al Covid che avrebbe reso “gravi” le condizioni di salute dell’89enne. “Il Covid non c’entra nulla, sono qui per una caduta rovinosa. E’ stata un’esperienza drammatica. Tutto sommato sto bene”, aveva poi chiarito il giornalista, sgomberando il campo dalle congetture che lo riguardavano.

A raccontare adesso l’accaduto è la figlia Sveva che, ad Adnkronos, ha ripercorso la vicenda e tranquillizzato sulle condizioni di salute del padre.

Emilio Fede in ospedale: come sta oggi l’ex direttore del Tg4

“Nessun incidente per strada né tantomeno interventi chirurgici e nessuna reinfezione da Covid. Papà ha avuto al rientro da Napoli problemi di deambulazione e di conseguenza cadute varie in casa”, ha spiegato Sveva Fede parlando del padre Emilio, ora tenuto sotto osservazione medica dopo l’infortunio: “E' stato quindi ricoverato al San Raffaele dove purtroppo la situazione, dati gli anni e la condizione fisica, si è aggravata”. Un grande spavento a cui, fortunatamente, non sono seguite gravi conseguenze: “Abbiamo temuto il peggio. Invece da combattente qual è, ce l'ha fatta” ha precisato Sveva riportando  poi la prima telefonata intercosa con il padre.

“Ieri ho ricevuto la sua prima telefonata da quando è stato ricoverato . Mi ha chiesto 'come sta la mamma?', e ha aggiunto: 'appena esco voglio andare da lei a Napoli e portarla a mangiare gli spaghetti alle vongole sul lungomare'. Dobbiamo ringraziare lo staff medico del San Raffaele e gli amici più cari che ci sono sempre stati vicini”, ha concluso.

La carriera di Emilio Fede

Nel corso della sua lunga carriera giornalistica, Emilio Fede ha diretto testate come il Tg1 ed è stato uno dei volti più popolari delle reti Mediaset, prima di Studio Aperto su Italia 1 e poi del Tg4. Finita la sua esperienza televisiva, Fede ha affrontato diversi procedimenti giudiziari, implicato e poi condannato in via definitiva a 4 anni e 7 mesi per favoreggiamento della prostituzione nel cosiddetto “caso Ruby”. Per via della sua età Fede non è andato in carcere, scontando la pena ai domiciliari: a giugno dello scorso anno venne però arrestato per evasione a Napoli, perché stava festeggiando il compleanno a cena con la moglie Diana De Feo.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emilio Fede in ospedale, la figlia Sveva: “Abbiamo temuto il peggio”

Today è in caricamento