rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Il film "Encounter" su Prime Video è un capolavoro anche se fa di tutto per non farsi guardare

Se dovessimo scommettere un euro su un film meritevole di vincere l'Oscar, probabilmente punteremmo su Encounter, il film presentato al Toronto Film Festival a settembre e - prima della sua uscita su Prime Video il 10 dicembre 2021 - distribuito in alcuni cinema degli USA dal 3 dicembre, appunto per avere le carte in regola per concorrere agli Academy Awards. 

Eppure, questo film fa di tutto, davvero di tutto, per non farsi guardare, per respingere gli spettatori. Lo fa con scene fastidiosissime per tanti e più in generale con una storia insopportabilmente drammatica per chiunque, ma alla fine non ci riesce: Encounter è un film così bello che è impossibile non vederlo fino all'ultima scena.

Se siete seriamente allergici agli spoiler forse è il caso di fermarvi qui e segnarvi Encounter tra i film da vedere; se invece volete saperne di più, ecco la nostra recensione di quello che a nostro avviso è un vero capolavoro.

ENCounter_KEY_KA_Amazon_VERT_Digital_104_F1_ALT_THUMB

Di cosa parla Encounter

Il film inizia subito con immagini molto disturbanti: insetti che mangiano altri insetti e insetti che pungono una persona sprigionando parassiti che entrano nel sangue. 

Dopo questo bell'avvio, entriamo nella storia. Il protagonista è Malik Khan (interpretato da uno straordinario Riz Ahmed, che conferma il talento visto in Sound of Metal), un ex veterano dei marines che non vede i suoi figli da due anni perché impegnato in missioni segrete.

Malik è seriamente preoccupato dagli insetti: si spruzza un repellente sul corpo come fosse deodorante, e schiaccia una mosca sul muro mentre in tv scorrono le immagini dell'ennesima rivolta scoppiata in qualche strada degli Stati Uniti.

Jay e Bobby, i figli di Malik, vivono con la madre e il suo nuovo compagno, finché una notte all'improvviso ricevono la visita del padre, che li veste alla bell'e meglio e li porta via con sé per una missione speciale: salvare se stessi e il mondo da un'invasione di alieni che entrano nel corpo delle persone appunto tramite punture di insetti. 

Inizia così il loro viaggio on the road verso la base degli scienziati che stanno cercando una cura. Per ora ci fermiamo qui, ma vi invitiamo a guardare il trailer ufficiale di Encounter in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Perché secondo noi Encounter è un film da Oscar 

Cercando di non rivelare dettagli avanzati della trama del film, vogliamo spiegare i motivi per cui, secondo noi, Encounter è un film meritevole di almeno un Oscar, se non di più.

Innanzitutto, una statuetta la daremmo a Riz Ahmed. Un attore incredibile, capace di mantenere col fiato sospeso gli spettatori, che quasi fino all'ultima scena restano con un dubbio: Malik è solo una persona con problemi psichiatrici o è uno che ha capito tutto prima degli altri?

Naturalmente non vi riveliamo la risposta, ma ci limitiamo a far notare che in ogni scena, in ogni espressione, in ogni parola Ahmed riesce a rimanere sospeso tra le due opposte teorie. 

Almeno una nomination la meriterebbero poi due attori non protagonisti: Octavia Spencer (che ha già ottenuto tre candidature e ha anche vinto un Oscar dieci anni fa) e il piccolo Lucian-River Chauhan, il figlio maggiore di Malik, Jay. 

A nostro avviso anche il regista Michael A. Pierce (che ha un curriculum da produttore e un solo altro film co-diretto prima di questo) potrebbe essere candidato al massimo premio del cinema mondiale: e se non come regista, almeno per la sceneggiatura originale scritta insieme a Joe Barton.

In definitiva, questo film in cui horror, fantascienza, dramma e azione si mischiano fino a confondersi è sicuramente una delle produzioni Amazon Original più interessanti dell'anno, e non saremmo affatto stupiti se diventasse la prima produzione originale di Prime Video a vincere l'Oscar come miglior film. Anzi, forse sarebbe strano il contrario. 

Voto: 9

Si parla di
Sullo stesso argomento

Il film "Encounter" su Prime Video è un capolavoro anche se fa di tutto per non farsi guardare

Today è in caricamento