Sabato, 5 Dicembre 2020

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo nove mesi di condanna

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha accolto la linea della Procura generale rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo 9 mesi che aveva passato in affidamento terapeutico, tra febbraio e novembre 2018. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano, accogliendo la linea della Procura generale rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna. "Se va bene a dicembre mi mancherebbero da scontare 1 anno e 8 mesi, vedo la libertà a breve", aveva detto l'ex agente fotografico prima dell'udienza di due giorni fa.

Il provvedimento dei giudici è l'ennesima decisione su questa vicenda dei nove mesi, revocati per violazioni da parte di Corona, ora in detenzione domiciliare, nel percorso di affidamento. Ci sono stati anche due 'passaggi' in Cassazione, alla quale ora la difesa potrà di nuovo ricorrere.

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo 9 mesi di condanna: la vicenda

Come spiegato da Milano Today, La decisione del Tribunale di Sorveglianza di Milano ha valutato gli anni di condanna che restano da scontare a Fabrizio Corona dopo la pronuncia della Cassazione che, a giugno scorso, aveva annullato il provvedimento con cui magistrati gli avevano revocato l’affidamento in prova, disponendo di fargli trascorrere in carcere i 9 mesi che aveva già scontato in affidamento terapeutico tra il febbraio e il dicembre 2018.

Fino ad oggi l’ex re dei paparazzi è rimasto in detenzione domiciliare. A novembre 2019 i giudici della sorveglianza avevano accolto la richiesta della procura generale di Milano di revocare i 9 mesi già trascorsi in affidamento prova alla luce nelle numerose violazioni commesse da Corona che in varie occasioni non avrebbe rispettato le prescrizioni impartite dal giudice nel provvedimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo nove mesi di condanna

Today è in caricamento