rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Tv

Addio Fabrizio Frizzi, il dolore delle sue "professoresse"

Sui social il rammarico delle showgirl che insieme a lui tenevano compagnia a milioni di italiani nel preserale di Rai 1

Affrante, incredule, ma anche profondamente grate a quel professionista che ogni giorno col sorriso le spingeva a dare il massimo. Un amico, un fratello maggiore, con cui dallo scorso settembre condividevano ogni giornata nello studio de "L'Eredità", anche nel momento peggiore per lui, quando sapeva che la lotta contro la malattia sarebbe stata sempre più dura.

Vera Santagata, Chiara Esposito, Eleonora Arosio e Laura Dazzi, le "professoresse" che insieme a Fabrizio Frizzi, ogni sera su Rai 1, tenevano compagnia a milioni di italiani. Una doccia gelata per loro la morte del conduttore, che ormai era uno di famiglia e che sarà impossibile sostituire.

"Non riesco ancora a crederci, non riesco ad accettarlo, nemmeno oggi che ti ho dato l'ultimo saluto - si sfoga la Santagata su Instagram, postando una foto che le ritrae tutte insieme con Frizzi - ma voglio ricordarti così Fabri, con questo sorriso e con le tue braccia grandi sempre aperte per aiutare chiunque. Sei stato un guerriero fino all'ultimo giorno e le 'tue professoresse' sono orgogliose di te. Hai visto quanta gente ti ama? Hai seminato sempre e solo bene, in un mondo di squali in cui è facile perdere la retta via, ma tu non l'hai mai fatto... GRAZIE per quello che sei stato, GRAZIE per quello che mi hai insegnato, e GRAZIE per avermi regalato l'onore di lavorare al tuo fianco fino all'ultimo giorno. Il suono delle tue risate resterá per sempre nel mio cuore. Ti voglio bene".

Emozionanti anche le parole di Chiara Esposito, sempre su Instagram: "Adesso mi sento in grado anche io di poter scrivere qualcosa su quello che è accaduto. Tutto quello che è stato detto di lui in questi giorni è la verità: disponibile, buono, umile e un bravo amico, oltre che grande professionista. Ho avuto l'onore e la fortuna di lavorare con Fabrizio, che non ha mai esitato a darmi consigli e suggerimenti per gestire al meglio situazioni più grandi di me. Ho fatto tesoro di tutto quello che è riuscito a trasmettermi in questi mesi. E anche oggi ho imparato qualcosa: quello che si semina, si raccoglie. Tutto l'amore della famiglia, degli amici, dei colleghi e del pubblico che si stringe a lui, è una ricompensa per l'affetto e la dolcezza che ha saputo comunicare. Ti ricorderò sempre con il sorriso".

Il sorriso, la vera eredità che Fabrizio Frizzi ha lasciato davvero a tutti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Fabrizio Frizzi, il dolore delle sue "professoresse"

Today è in caricamento