Lunedì, 10 Maggio 2021
Indimenticabile

Tre anni senza Fabrizio Frizzi: il ricordo commosso degli amici, da Carlo Conti ad Antonella Clerici

Sui social i pensieri pieni d'affetto per il conduttore scomparso il 26 marzo del 2018

Fabrizio Frizzi e Carlo Conti

Ci sono persone che restano tali anche quando l’esposizione mediatica li rende personaggi. Persone a cui si vuol bene anche senza averle mai incontrate se non in tv, magari ogni giorno, magari in quel quiz all’ora di cena, alle quali ci si sente in qualche modo legati dalla sensazione di saperle sinceramente buone, gentili, cortesi. La riflessione arriva puntuale tutte le volte che il pensiero va a Fabrizio Frizzi che è scomparso il 26 marzo di tre anni fa dopo aver lottato contro una lunga malattia, ma è come se non se ne fosse mai andato veramente.

La vita, da quel giorno del 2018, è tanto cambiata – e come se lo è – ma lasciare che il suo ricordo prenda spazio, anche solo per qualche secondo, nella routine di questa giornata alimenta l’impressione di averlo visto ieri sera per l’ultima volta, di aver cenato con il sottofondo della sua risata e intercettato quell’indimenticabile sguardo che sapeva di parente a cui ci si sente vicini nonostante la distanza, inspiegabilmente.

Ed è per questo che i social oggi sono tutti per lui, che l’hashtag #fabriziofrizzi è gettonatissimo veicolo per un tributo corale che vede in vetta il ricordo degli amici di sempre e del pubblico che non dimentica.

“Ancora non mi sembra vero. Sono gia' passati 3 anni ma tu ci manchi sempre. Ci mancano i tuoi "abbraccioni", le tue inconfondibili risate, la tua gentilezza, la tua attenzione agli altri. Sei sempre nel cuore di tanti e il tuo ricordo mi sprona ad essere una persona migliore. Grazie Fabry, ovunque tu sia...26marzo”, scrive Antonella Clerici allegando il sorriso più bello al pensiero per Fabrizio che per lei era un fratello; e tale era, è, anche per Carlo Conti che si limita a riportare la data del 26 marzo 2018 a corredo di una foto che mette in risalto un gesto che fa tutto, affetto, complicità, amicizia. E ancora, Giovanna Civitillo che trae da una foto d’epoca la gratitudine di aver lavorato con lui, Flavio Insinna che scrive ‘Manchi’ alla foto di Woody, il protagonista di Toy Story 2 a cui il conduttore prestò la sua voce, Paola Perego…

Fabrizio Frizzi resta, oggi come allora, fermo nella memoria di chi non sa dimenticarlo e ricorda agli altri quanto sia stato bello conoscerlo.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre anni senza Fabrizio Frizzi: il ricordo commosso degli amici, da Carlo Conti ad Antonella Clerici

Today è in caricamento