Martedì, 18 Maggio 2021

Stangata dello sponsor a Flavio Insinna: "2 milioni di danni? Richiesta infondata"

La somma sarebbe stata chiesta dalla società che commercializza e distribuisce il brand Brio Blu Rocchetta, di cui il conduttore era testimonial prima dei fuorionda shock trasmessi da Striscia: su Facebook la dura replica

Flavio Insinna

"La richiesta di danni della Co.Ge.Di è infondata. Sono io, piuttosto, ad essere stato danneggiato dal loro comportamento in piena violazione del contratto", così Flavio Insinna su Facebook replica alla società distributrice del marchio Rocchetta, di cui è stato testimonial fino ai fuorionda shock trasmessi da Striscia, che pare gli abbia chiesto un risarcimento di 2 milioni e 189 mila euro per il danno di immagine.

"Invece che difendermi da quanto stava avvenendo per una campagna sistematica di denigrazione - si legge ancora nel post - mi hanno lasciato solo, 'scaricandomi' e facendolo apprendere a me e a tutti da un social network. Di questa vicenda, per me già molto dolorosa, si occuperà l'Autorità competente, nonostante questa sia l'ultima cosa che avrei voluto fare. Sarebbe opportuno che gli sviluppi di questa faccenda restassero privati, come ho sempre fatto per le questioni che mi riguardano".

La Co.Ge.Di, lo scorso maggio, aveva sospeso gli spot subito dopo lo scandalo dei fuorionda, per poi mettere alla porta Flavio Insinna, ritenuto responsabile di un brusco calo di vendite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stangata dello sponsor a Flavio Insinna: "2 milioni di danni? Richiesta infondata"

Today è in caricamento