Sabato, 27 Febbraio 2021

Condannato l'uomo che perseguitava Francesca Barra: "Sosteneva che mia figlia non fosse del mio ex"

La giornalista, sposata con Claudio Santamaria, ha parlato a 'Storie Italiane' della sua battaglia legale contro un suo hater

Francesca Barra a 'Storie Italiane'

Perseguitata sui social con minacce e diffamazioni, riguardanti anche la sua famiglia. Dopo oltre tre anni è arrivata a una svolta la battaglia legale di Francesca Barra contro il suo hater. La giornalista, sposata con Claudio Santamaria, ne ha parlato su Rai1 a 'Storie Italiane', annunciando di aver avuto finalmente giustizia. L'uomo, infatti, è stato condannato in primo grado a 1 anno e 6 mesi. "Voglio che il mio caso diventi un precedente affinché chi si macchia di questi reati sappia che non la farà più franca" ha dichiarato, ripercorrendo poi quanto le è successo negli ultimi tre anni. 

"Quel funzionario pubblico (l'hater era un dipendente della Regione Basilicata, ndr) non ha offeso e diffamato solo me, ma anche la mia bambina sostenendo che non fosse figlia del mio ex marito Marcello bensì del mio attuale compagno Claudio Santamaria - ha spiegato - I miei figli sono stati minacciati, sui social persone che si nascondevano dietro profili falsi hanno augurato loro di essere arsi vivi perché figli di una poco di buono". Un racconto drammatico quello di Francesca Barra, durante il quale Eleonora Daniele, che nelle precedenti edizioni di Storie Italiane si è occupata altre volte della vicenda, ha commentato: "Sono scioccata". Francesca Barra ha spiegato inoltre: "Non conoscevo quest'uomo prima che iniziasse a perseguitarmi. Questo funzionario in diverse interviste ha dichiarato di non essersi mai pentito di ciò che ha fatto, parlando addirittura di goliardia, motivo per il quale ha continuato a delegittimarmi come se fosse deputato a farlo". 

Francesca Barra: "La mia storia con Claudio Santamaria è iniziata senza bugie"

Nel corso della lunga intervista, la giornalista ha precisato anche: "La mia storia d'amore con Claudio è iniziata senza bugie o tradimenti. Sia il mio ex marito che i miei figli ne sono stati al corrente fin da subito, eppure il mio divorzio è stato accompagnato da offese e diffamazioni molto gravi. Una donna non dovrebbe mai giustificarsi per l'inizio o la fine di un amore". 

Francesca Barra: "Un figlio perso è un lutto sottovalutato. Lo abbiamo visto mentre aveva il singhiozzo"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato l'uomo che perseguitava Francesca Barra: "Sosteneva che mia figlia non fosse del mio ex"

Today è in caricamento