Domenica, 18 Aprile 2021

Frizzi, l'omaggio dell'amico Insinna a 'L'Eredità'

Il ricordo commosso a fine puntata, con il suo indimenticabile sorriso a tutto schermo

Fabrizio Frizzi, l'omaggio a 'L'Eredità'

Un'ondata di affetto ha travolto Fabrizio Frizzi nel primo anniversario della sua morte. Messaggi sui social, foto, omaggi televisivi, tanti gli amici e i colleghi che lo hanno ricordato martedì 26 marzo e tanta anche la nostalgia. Fabrizio manca a tutti, ma soprattutto manca a 'L'Eredità', il suo gioiellino del preserale che ha condotto negli ultimi anni, passato ora nelle mani del suo grande amico Flavio Insinna. 

Il ricordo più emozionante è stato proprio quello di Insinna a fine puntata. Prima di salutare il pubblico, una foto di Frizzi a tutto schermo, sorridente come sempre: "Mettiamo questa puntata nel nostro album dei ricordi più preziosi e ci salutiamo così, dicendo ancora una volta grazie Fabrizio - ha detto commosso Flavio Insinna - E soprattutto dicendoti 'Ci vediamo domani'". 

Il conduttore, legatissimo a Frizzi, gli ha dedicato anche un post su Instagram, accanto a una foto che li ritrae insieme, diversi anni fa, a un evento di beneficenza: "Avere per amico un Supereroe è un regalo unico, è una esperienza straordinaria. Certo, ogni tanto ti avvilisci perché sai che non potrai mai essere come lui, però il tuo amico, il Supereroe, non te lo farà mai pesare. Perché i veri amici sono così. E Tu Fabrizio, sei così. Volerti bene quanto me ne hai voluto Tu non è stato possibile, amare come hai saputo amare Tu non è possibile, perché... perché bisognerebbe essere come Te. Anzi, bisognerebbe essere Te. E questo è impossibile. Ancora di più che diventare un Supereroe".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frizzi, l'omaggio dell'amico Insinna a 'L'Eredità'

Today è in caricamento