Lunedì, 1 Marzo 2021
"montalbano ero"

Il ‘Commissario Montalbano’ chiude, il sindaco di Noto non ci sta: “Irriverente verso il maestro Camilleri”

‘Il metodo Catalanotti’ sarà l’ultimo episodio della serie tv di Rai1 in onda lunedì 8 marzo. Il primo cittadino della città siciliana esprime le sue perplessità sulla drastica scelta

Luca Zingaretti nei panni de Il ‘Commissario Montalbano’

Cala il sipario sul ‘Commissario Montalbano’: a 22 anni di distanza dal primo episodio della serie tv di Rai1 che ha conquistato milioni di telespettatori, lunedì 8 marzo andrà in onda ‘Il metodo Catalanotti’, l’ultima puntata delle avventure del personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri morto a 93 anni nel luglio 2019.

Ad anticipare la fine dell’avventura televisiva del Commissario più famoso d’Italia è stato Peppino Mazzotta, attore che nella fiction interpreta l’ispettore Giuseppe Fazio. “Il Montalbano televisivo è concluso. Non credo si faranno altre puntate: le notizie che abbiamo ricevuto finora dicono così. Sono venute a mancare tutte le figure chiave. Anche se l’ultimo romanzo di Montalbano, Riccardino, non è stato girato, e io penso e ho sempre detto che sarebbe un dovere morale fare almeno quello, perché chiude la vicenda del commissario. Ma bisogna rispettare la decisione presa”. Una decisione che, però, inizia a creare qualche malumore, a iniziare dal sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, che ha espresso le sue perplessità sulla drastica scelta.

Il ‘Commissario Montalbano’ chiude, il sindaco di Noto contro la decisone

"E' impensabile e oltremodo irriverente nei confronti del grande maestro Andrea Camilleri pensare di non realizzare un'ultima e definitiva puntata della sua straordinaria serie 'Il Commissario Montalbano'. Dobbiamo unire tutte le forze e metterci al servizio di questo ultimo fondamentale episodio della fiction televisiva che così si congederà definitivamente dal suo affezionato pubblico internazionale”: queste le parole del sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, per il quale 'Riccardino', l'ultimo romanzo noir dello scrittore "deve rappresentare l'ultimo atteso omaggio a un gigante della letteratura mondiale, nostro conterraneo".

"Il Sud Est siciliano, Il Val di Noto, non può assistere inerme a questa 'indecisione' generale e deve farsi promotore e protagonista di questo grande atto d'amore per il maestro, per la Sicilia e per milioni di ammiratori ed estimatori di storie e intrecci tutti siciliani che si sviluppano tra i nostri palazzi, le nostre vie e i nostri monumenti”, ha aggiunto il primo cittadino. Poi l’appello: “Luca Zingaretti e la Palomar, dell'amico Carlo Degli Esposti, devono trovare in noi amministratori del Sud Est tutta la disponibilità e l'entusiasmo per rendere possibile questo significativo e irrinunciabile gesto d'amore e di riconoscenza della nostra terra. Sono convinto che la Regione siciliana, con in testa il nostro presidente Nello Musumeci, innamorato della cultura e della Sicilia, sarà della partita", ha concluso.

L'addio a Montalbano di Luca Zingaretti

Luca Zingaretti che quel Commissario Montalbano ha interpretato magistralmente, aveva espresso qualche perplessità sul prosieguo già nei mesi scorsi .

“Montalbano archiviato definitivamente? Non lo so ancora", aveva detto l’attore a La Repubblica. "L’anno scorso abbiamo girato tre episodi nuovi e la Rai ne ha mandati in onda solo due, quindi nel 2021 dovrebbe esserci l’altro episodio, Il metodo Catalanotti, l’ultimo della serie in ordine cronologico scritto da Camilleri. Dopo di questo ci sono ancora due romanzi e dei racconti che si potrebbero girare, però non se ho voglia (…) È che in questi anni sono morti compagni di viaggio che per me erano fratelli, Andrea Camilleri, il regista Alberto Sironi, lo scenografo Luciano Ricceri, colleghi anziani. Le ultime regie le ho fatte io, ma non so se cedere il testimone e finire in bellezza o visto che siamo arrivati fino a qua fare gli ultimi ceno metri, se fare un anno sabbatico o dopo vent’anni un congedo definitivo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ‘Commissario Montalbano’ chiude, il sindaco di Noto non ci sta: “Irriverente verso il maestro Camilleri”

Today è in caricamento