Domenica, 18 Aprile 2021

Insinna, la replica del giornalista: "Non mi ha detto pezzente, ma altre parole sì"

Tra Massimo Galanto di Tv Blog e il conduttore un'accesa lite a margine della conferenza stampa di "Prodigi". E non è la prima volta

Flavio Insinna furioso con il giornalista Massimo Galanto

Che tra Flavio Insinna e il critico Massimo Galanto di Tv Blog non corra buon sangue è da tempo cosa nota nel mondo del giornalismo televisivo. Da pochi giorni lo è anche per il pubblico, che tra un video rubato e l'altro ha assistito all'ennesima bagarre tra i due. L'acceso battibecco, a margine della conferenza stampa di "Prodigi", è finito con il definitivo congedo del conduttore, che ha liquidato il giornalista con un "ti saluto per sempre", frainteso da qualche orecchio poco attento, facendo urlare a più di qualche giornale "pezzente".

Puntuale la smentita di Insinna, e Galanto conferma: "Non ha mai detto 'pezzente', nessuno su Tv Blog l'ha mai scritto". Il giornalista, però, racconta di altre ammonizioni poco gradevoli: "Ha detto altre parole che non ho riportato e non riporterò. Ci sono altri video che provano che ha detto altre parole, ma non li pubblico. Da parte mia non ci sono mai stati insulti".

A infiammare la situazione sarebbe stato proprio l'ex conduttore di Affari Tuoi, come ci spiega Galanto: "L'ho intervistato a margine della conferenza stampa, durante la quale lui stesso ha tirato in ballo la situazione degli ascolti in Rai e la chiusura di Affari Tuoi. Io semplicemente, a fine conferenza, mi sono avvicinato per chiedergli un chiarimento su quanto aveva detto poco prima, ma lui si è rifiutato. Se tiri in ballo un argomento quando stiamo parlando di Unicef, non puoi pretendere che un giornalista dopo non ti faccia domande. Alla fine della mia intervista, ha fatto una battuta sgradevole, dicendo che porto sfiga, sapendo di essere ancora ripreso. Continuava a dirmi di stare attento a quello che scrivo perché ha gli avvocati pronti". 

"E' lui che ha riacceso la polemica - spiega ancora il giornalista di Tv Blog - Per me era finita lì, con la fine dell'intervista. Mi ha accusato di avergli detto 'vecchio' e 'riciclato', poi continuava a dirmi 'bugiardo' e 'maleducato', diceva che dovevo avere rispetto per lui che ha trent'anni di carriera".

E se Flavio Insinna lo ha salutato "per sempre", Massimo Galanto non molla: "Io continuerò a fargli domande, se ci sarà occasione, continuerò a fare il mio lavoro. Sarà lui a decidere se e come rispondere. Per me non ci sono problemi, come dice lui 'volemose bene'".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insinna, la replica del giornalista: "Non mi ha detto pezzente, ma altre parole sì"

Today è in caricamento