rotate-mobile
Sabato, 10 Dicembre 2022

La recensione

Claudio Pizzigallo

Giornalista

Il film da vedere su Prime per chi cerca la classica commedia di una volta

Venerdì 18 novembre su Amazon Prime Video è uscito Invitati per forza - The People we Hate at the Wedding, film con Kristen Bell (la mitica Veronica Mars, ma anche The Good Place) e parecchi altri attori familiari agli appassionati di serie tv. 

Invitati per forza è la risposta alla domanda "cosa guardiamo stasera?" se chi la fa cerca una commedia leggera ma non banale, che come nelle commedie di qualche anno fa mette alla berlina certi luoghi comuni familiari, intrattiene senza impegnare ed è persino spunto di qualche riflessione. Prima di spiegare come e perché, riassumiamo brevemente e senza spoiler la trama di questo film. 

PrimeVideo, il poster di Invitati per Forza

Di cosa parla "Invitati per forza"

Come suggerisce il titolo in inglese, il film parla di "persone che odiamo a un matrimonio". Ma prima che iniziate a pensare allo zio molesto o alla collega che chiede a tutti i single "e tu quando ti sposi?", è meglio partire dall'inizio. 

Negli anni '80 Donna (Allison Janney, premio Oscar come non protagonista in I, Tonya), americana, fa un viaggio in Inghilterra e qui si innamora del francese Henrique, con cui si sposa e da cui ha una figlia, Eloise (Cynthia Addai-Robinson, la Tar-Miriel di Gli Anelli del Potere). 

Invitati per Forza 1

Ma Henrique tradisce ripetutamente Donna, che quindi si separa dal marito e torna negli USA, con Eloise che da quel momento in poi sta un po' con il padre, un po' con la seconda famiglia della madre, che infatti si è sposata con Bill e ha avuto due figli, Alice (Kristen Bell) e Paul.

Da piccoli, Alice e Paul sono legatissimi a Eloise, con cui passano tutto il tempo che possono. Poi però il tempo passa e, nel presente, il rapporto tra i due da una parte e lei dall'altra parte dell'Atlantico diventa freddo, al limite del disprezzo. E non è quindi con grande gioia che Alice e Paul ricevono l'invito al matrimonio della sorellastra con Ollie (John Macmillan, ovvero l'adulto Laenor Velaryon di House of the Dragon: sì, un matrimonio tra Gli Anelli del Potere e House of the Dragon). 

Invitati per Forza 5

Nessuno dei due vuole andare, ma a convincerli ci pensano i rispettivi partner sentimentali: Dominic, il compagno di Paul, lo persuade a dare un'altra chance a Eloise; Jonathan, il capo-amante (sposato e con un figlio piccolo) di Alice pensa sia una buona opportunità per godersi qualche giorno come una coppia vera. 

E così eccoci a Londra, dove Eloise, che è molto ricca, cerca di ritornare nelle grazie di Paul e Alice letteralmente a qualunque costo, e nonostante i due facciano di tutto per risultare odiosi. A questo punto possiamo anche fermarci, invitandovi non al matrimonio ma a vedere qui sotto il trailer di The People we Hate at the Wedding" 

Perché guardare "Invitati per forza"

Non c'è bisogno di fare spoiler, ma quando si assiste a un film del genere si sa come andrà a finire già dai titoli di testa, quindi non ne parliamo. 

Invitati per Forza 3

Parliamo, piuttosto, dei motivi per cui vale la pensa vedere questo Invitati per forza. Il primo, a nostro avviso, è per riflettere su una frase che a un certo punto dice Donna ai suoi figli "Stavolta siamo noi quelli strani di cui tutti gli invitati si ricorderanno": magari ci è capitato, o è capitato a qualcuno di molto vicino a noi, in ogni caso - salvo tragedie - può essere piacevole ripensare a certi momenti di imbarazzo davanti ad amici e parenti. 

Al di là dell'immedesimazione, comunque, The People we Hate at the Wedding è un film che ci sentiamo di consigliare per come "galleggia" su schemi cinematografici già visti, senza però affondare nella banalità. Per la sua capacità di far sorridere, anche con un linguaggio colorito, senza scadere nella volgarità.

Invitati per Forza 4

Più in generale, Invitati per forza ci ha ricordato le classiche commedie degli anni '80 e '90, in cui personaggi apparentemente brutti sporchi e cattivi lasciano che il pubblico ne scopra i lati più umani, anche drammatici, ma in ogni caso autentici. L'ideale, appunto, per quando non si sa cosa guardare ma si ha voglia di una bella commedia.

Voto: 7

Si parla di
Sullo stesso argomento

Il film da vedere su Prime per chi cerca la classica commedia di una volta

Today è in caricamento