Domenica, 28 Febbraio 2021

Terrore all'Isola dei Famosi: due killer nell'albergo di De Martino

L'episodio è avvenuto nel giorno di Pasqua: killer Narcos sparano e uccidono un boss della droga. Spy: "Il clima è teso e preoccupato"

Stefano De Martino, 28 anni

Pomeriggio di Pasqua all'insegna del terrore per Stefano De Martino all'Isola dei Famosi. Il settimanale Spy, in edicola da venerdì 6 aprile, rivela un drammatico retroscena avvenuto nell'albergo dove alloggia il ballerino napoletano. La rivista diretta da Massimo Borgnis riscotruisce un sanguinoso agguato ad Angel Martinez Nunez, detto “El Caballo Loco”, (Cavallo pazzo) boss della omonima banda del narcotraffico centroamericano, giustiziato da due killer nell'hotel dove si trova la produzione del reality di Canale 5.

Nel municipio di Jutiapa, due sicari armati giunti su un fuoristrada hanno raggiunto la piscina dell'hotel facendosi largo tra gli ignari clienti e lì hanno svuotato i caricatori sul boss Ángel Adalberto Martínez Núñez, che è morto sul colpo. Poi si sono dileguati approfittando del panico tra gli ospiti della struttura. La vittima non ha avuto scampo: in un lago di sangue, il corpo crivellato da 19 colpi di pistola è rimasto a lungo riverso sulla schiena a bordo piscina a pochi passi dalle stanze in cui riposano gli italiani. Tutti illesi i componenti della troupe della trasmissione. La sicurezza non è riuscita a identificare i killer né il veicolo con cui sono arrivati e la polizia brancola nel buio. 

L'Honduras ha un altissimo indice di corruzione tra le forze dell'ordine e un tasso di omicidi superiore persino a quello registrato in Afghanistan durante la guerra: per anni una sua città, San Pedro Sula, è stata classificata come la più pericolosa del mondo.

 La registrazione del reality non ha subito ritardi, e l'episodio non è stato divulgato, ma il clima è ovviamente teso e preoccupato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore all'Isola dei Famosi: due killer nell'albergo di De Martino

Today è in caricamento