rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Tv

La Russia censura il programma del comico Ivan Urgant: aveva condannato la guerra

Secondo molti la non messa in onda del programma sarebbe legata non solo a necessità di palinsesto ma alle dichiarazioni rilasciate sui social dal comico

Il comedy show del conduttore e musicista Ivan Urgant, famoso per il suo programma di Capodanno "Ciao" che strizza l'occhio al nostro Sanremo, è stato censurato. Urgant aveva preso posizione contro la guerra russa in Ucraina scrivendo su Instagram "Paura e dolore, no alla guerra". 

Non sembra quindi una coincidenza che pochi giorni dopo il garante delle comunicazioni della Russia, il Roskomnadzor, abbia deciso di oscurare lo show di Urgant. Secondo alcune indiscrezioni la motivazione dello stop della trasmissione non sarebbe collegata solo alla necessità di informare i russi sul conflitto in Ucraina. 

Guerra Russia-Ucraina: gli aggiornamenti in diretta

La tv di Stato russa, in particolare il primo canale Pervjj kanal, hanno affermato che la mancata trasmissione del programma sarebbe legata solo al cambiamento del palinsesto. La stessa redazione di "Evening Urgant" ha comunicato su Twitter la non messa in onda, senza dare maggiori informazioni: "A tutti i nostri telespettatori, preoccupati per la mancata trasmissione in onda, ci affrettiamo ad informarvi che ci siamo presi un time-out di alcuni giorni. I redattori del programma televisivo stanno lavorando come al solito alle versioni future. A presto in onda!".

Che al momento l'informazione in Russia sia un problema lo ha confermato anche Facebook, affermando di aver ricevuto lo stop per tutte le pagine di fact-checking indipendente.

Il post contro la guerra ("Paura e dolore, no alla guerra").

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Russia censura il programma del comico Ivan Urgant: aveva condannato la guerra

Today è in caricamento