Le Iene, Roberta Rei ha il coronavirus: "Giramenti di testa e tanto sonno"

Dopo Alessandro Politi, Giulio Golia ed Alessia Marcuzzi, un nuovo caso di contagio si aggiunge nel team della trasmissione di Italia Uno

Roberta Rei, 35 anni

Ieri sera Roberta Rei non è potuta essere in studio per condurre l’appuntamento del giovedì de 'Le Iene'. A sostituirla Matteo Viviani. La giornalista è infatti risultata positiva al coronavirus. E' lei stessa a rassicurare i telespettatori circa le sue condizioni: "Mi sento bene, sintomi lievi. E sono fortunata. Ma una cosa voglio dirla. Ancor prima di sapere di avere il covid, mi sono chiusa in casa in isolamento fiduciario perché avevo avuto contatti con un caso sospetto". 

"Sonno e giramenti di testa"

Rei spiega di non avere sintomi troppo debilitanti, ma invita tutti al rispetto delle misure di prevenzione: "Ho fatto un tampone perciò, ma troppo presto, e è risultato negativo. Ho comunque aspettato i giorni che servivano per fare il secondo: positiva. Vi dico questo perché se avessi preso alla leggera la situazione, non avendo sintomi gravi, sarei andata in giro e chissà che pericolo per gli altri sarei stata. Mi raccomando ragazzi, non sottovalutate le precauzioni. Fanno tanto. Passerà. Grazie mille a tutti quelli che mi stanno scrivendo, è un periodo difficile e mi tirate su". 

Più tardi, proprio in collegamento con Le Iene, ha aggiunto: "Sto bene, sono solo un po’ stanca e dormo parecchio! A parte quello sto bene!"

Coronavius a Le Iene

Per lo show di Italia Uno non si tratta del primo caso di contagio. Prima di Rei, infatti, era stata la volta Alessandro Politi, Giulio Golia, ed Alessia Marcuzzi, positiva al test antigenico ma negativa al tampone. “Ci siamo anche oggi, chissà per quanto, anche se cambiamo continuamente formazione! Facciamo il turn over come le squadre di serie A!”, ha esordito Nina Palmieri in apertura di puntata. 

mi sento bene, sintomi lievi. E sono fortunata. Ma una cosa voglio dirla. Ancor prima di sapere di avere il covid, mi sono chiusa in casa in isolamento fiduciario perché avevo avuto contatti con un caso sospetto. Ho fatto un tampone perciò, ma troppo presto, e è risultato negativo. Ho comunque aspettato i giorni che servivano per fare il secondo: positiva. Vi dico questo perché se avessi preso alla leggera la situazione, non avendo sintomi gravi, sarei andata in giro e chissà che pericolo per gli altri sarei stata. Mi raccomando ragazzi, non sottovalutate le precauzioni. Fanno tanto. Passerà. Grazie mille a tutti quelli che mi stanno scrivendo, è un periodo difficile e mi tirate su❤️🍀#fuckthecovid

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un post condiviso da Rei (@_robertarei_) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento