Martedì, 21 Settembre 2021
Tv

'Che tempo che fa', la stoccata della Littizzetto alla Corte dei Conti: Fazio se la ride

Dopo l'archiviazione dell'inchiesta sullo stipendio di Fabio Fazio e i costi del programma, il commento della comica è pungente

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Si è tolta subito il sassolino dalla scarpa Luciana Littizzetto, o meglio, il macigno. Domenica sera, a inizio puntata, la storica spalla di Fabio Fazio a 'Che tempo che fa', ha commentato la decisione della Corte dei Conti di archiviare l'inchiesta sullo stipendio del conduttore e i costi del programma.

La comica non ci ha girato intorno, come nel suo stile: "Siamo stati segnalati dalla Corte dei Conti, una corte che fa i conti, perché dicevano che la nostra trasmissione costava troppo, in maniera esagerata. Hanno contato e ricontato e alla fine hanno scoperto che noi costiamo la metà di tutti gli altri programmi in prima serata. Ci hanno fracassato, triturato, fatto alla julienne, per niente".

Con un sorriso a 32 denti, Fabio Fazio - che in questa stagione sta regalango numeri record a Rai2 - ha messo il carico: "Siamo contenti che questo programma porta tantissima pubblicità alla Rai. Cosa di cui siamo orgogliosi e contenti".

Poi ancora la Littizzetto, per l'ultima parola (e ancora le risate di Fazio): "Ringrazio la Corte dei Conti e io adesso li voglio questi soldi in più. Spendiamoli 'sti soldi. Vorrei Brad Pitt nel mio camerino, poi voglio due alci da mettere di fianco a Filippa che ha nostalgia di casa sua, una Jacuzzi, così tu Fabio le interviste le fai nella Jacuzzi. I pesci li mandiamo in vacanza ai Caraibi e poi voglio gestire io i soldi perché voglio comprare 15 camicie nuove a Marzullo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Che tempo che fa', la stoccata della Littizzetto alla Corte dei Conti: Fazio se la ride

Today è in caricamento