rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Tv

Lolita Lobosco, Luisa Ranieri riporta in tv le indagini della vicequestore

Da domenica 8 gennaio tornano in prima serata su Rai Uno Le Indagini di Lolita Lobosco con 6 nuove puntate

Dopo una prima stagione in grado di raccogliere il 30% di share a puntata, domenica 8 gennaio torna su Rai Uno per una nuova serie di indagini Lolita Lobosco, la vicequestore pugliese nata dalla fantasia e dalla penna di Gabriella Genisi e interpretata da Luisa Ranieri. La serie, diretta da Luca Miniero e prodotta da Angelo Barbagallo e Luca Zingaretti per Bibi Film Tv e Zocotoco in collaborazione con Rai Fiction, terrà compagnia al pubblico per sei serate e riporterà sul piccolo schermo i personaggi già conosciuti e amati lo scorso anno, e qualche importante new entry.

Nel cast, insieme a Luisa Ranieri nei panni della protagonista, ritroveremo Lunetta Savino in quelli di sua madre, Filippo Scicchitano nel ruolo di Danilo, il compagno di Lolita, Giovanni Ludeno che è il fedele braccio destro Antonio Forte, Bianca Nappi che interpreta l’amica Marietta e Mario Sgueglia nel ruolo del nuovo personaggio Angelo.

La seconda stagione de Le Indagini di Lolita Lobosco

I telespettatori di Rai Uno potranno ritrovare da domenica una delle fiction più seguite della passata stagione. La vicequestore pugliese interpretata da Luisa Ranieri è una donna in carriera che cerca di barcamenarsi tra lavoro e vita privata, mettendo sempre al primo posto il dovere. In questa stagione la ritroveremo impegnata nel risolvere casi difficili, ma anche nel cercare di portare avanti la propria vita famigliare e sentimentale. La relazione con Danilo infatti, pare andare a gonfie vele, ma proprio per questo è arrivato il momento di decidere per Lolita se buttarsi totalmente in questa storia affrontandone ogni difficoltà e rischio oppure tirare i remi in barca davanti al compagno che le chiede di fare un salto e di andare a convivere, stravolgendo le proprie abitudini di single incallita. D’altronde, come una volta le disse il padre quando era ancora una bambina, ‘solo le cose profonde valgono la pena’.

E proprio il dolore per il padre ucciso dalla criminalità rappresenta ancora una ferita che sanguina per la figlia, brillante poliziotta a capo di una squadra tutta al maschile. Ed è per questo che in questa nuova stagione vedremo una Lolita Lobosco sempre più determinata a scoprire la verità sull’assassinio di Petrosine. Ma i misteri da risolvere non mancheranno, come quello che nella prima puntata la costringerà a rinunciare alla prima vacanza (in tredici anni!) già organizzata e prenotata con Danilo.

Quando alla vigilia della partenza per l’Egitto il fido Forte chiede l’intervento della vicequestora per la morte sospetta di una coppia di giovani fidanzati durante un’immersione, Lolita non ci pensa due volte a mettere, ancora una volta, i suoi doveri davanti a tutto il resto, mentre il paziente Danilo si dimostrerà di nuovo comprensivo nella speranza di convincerla a far diventare il loro legame sempre più forte e impegnativo. Ma la coppia dovrà vedersela non solo con le proprie complessità, ma anche con un nuovo personaggio, Angelo, un affascinante amico d’infanzia di Lolita che è stato anche il suo primo innamoramento.

Lolita Lobosco, un’eroina moderna ma legata alle sue radici

Cosa ha reso Le Indagini di Lolita Lobosco al suo esordio in tv, solo lo scorso anno, una delle fiction RAI con gli ascolti più alti di sempre? Sicuramente una miscela ben calibrata di storie ben scritte, interpreti credibili, misteri, sentimenti e anche bellissimi scenari, ma soprattutto una protagonista di gran carattere, ottimamente interpretata da Luisa Ranieri, che coniuga modernità e tradizione, sfrontatezza e accoglienza, audacia e mediterraneità.

Anche in questa nuova stagione il pubblico potrà ritrovare ciascuno di questi elementi e potrà continuare a scavare non solo nei misteri da risolvere proposti dagli sceneggiatori in ognuna delle sei puntate, ma in quello che più attrae di questa fiction in cui il giallo e il rosa si mischiano in un meritevole equilibrio, ovvero il mondo multiforme di Lolita, personaggio dalle molte sfumature, dalle molte qualità e, quel che è più importante, dalle molte imperfezioni. Le stesse che la rendono abbastanza complessa da risultare immediatamente credibile e in grado di suscitare ampie simpatie. Il tutto mentre si fa strada nella carriera in un campo particolarmente difficile, gestisce successi e insuccessi sentimentali, tiene d’occhio la sua famiglia e trova conforto nelle amicizie. Un mix che piace nella sua semplicità e nel suo realismo e che viene ulteriormente sviluppato e approfondito in questa seconda stagione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lolita Lobosco, Luisa Ranieri riporta in tv le indagini della vicequestore

Today è in caricamento