Mercoledì, 14 Aprile 2021

Lucio Presta, il veto su Mario Giordano: "Dopo Feltri, nessuno dei miei artisti in quel programma"

Il piccato post del manager dopo le dichiarazioni di Vittorio Feltri sui meridionali durante il programma 'Fuori dal coro'

Mario Giordano e Vittorio Feltri

Un Lucio Presta in formissima in questa quarantena. Il famoso manager dello spettacolo, di solito schivo alle polemiche, è un fiume in piena sui social, dove nelle scorse settimane ha bacchettato Barbara d'Urso - dopo la preghiera in diretta tv con Matteo Salvini - e non le ha mandate a dire nemmeno ad Alessandro Cattalan per le frasi su Sanremo. 

"Avanti il prossimo" avevamo scommesso ed eccolo qua. Stavolta nel mirino di Presta è finito Mario Giordano, che martedì ha ospitato nel suo programma 'Fuori dal coro' un Vittorio Feltri avvelenato con i meridionali, definiti dal direttore di Libero "inferiori". Dichiarazioni inaccettabili che il padrone di casa avrebbe dovuto immediatamente condannare, invece, secondo il manager dei vip, è andata in onda una complice assoluzione. 

Il suo post è perentorio: "E dopo i sorrisi complici con il direttore Feltri e la frase sghignazzando 'direttore no che così mi si arrabbiano', ci siamo tolti ogni dubbio su Mario Giordano, anche lui è del ramo d'impresa inguardabili di VideoNews. Nessuno delle persone con le quali collaboro andranno in quel programma. #iosonomeridionale". Il caso è chiuso.

lucio prestaa-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucio Presta, il veto su Mario Giordano: "Dopo Feltri, nessuno dei miei artisti in quel programma"

Today è in caricamento