Lunedì, 18 Ottobre 2021
Tv

Marco Della Noce, il periodo buio è alle spalle: "Si può vivere anche con 1.300 euro al mese"

Il comico di Zelig si trovava in una situazione economica drammatica che lo ha fatto sprofondare nella depressione, ora la rinascita

"Ho ricominciato a volermi bene", così Marco Della Noce racconta la sua rinascita al quotidiano La Verità. Un anno fa il disperato appello con cui denunciava la sua drammatica situazione economica, provocata dal divorzio, che lo aveva fatto spronfodare nella depressione, poi il comico di Zelig - aiutato dagli amici e da qualche ex collega - si è ripreso passo dopo passo.

Grazie al lavoro, che gli ha riaperto le porte, al supporto dei figli e ai rapporti con l'ex moglie, ora più distesi. "Qualcosa è ripartito - ha spiegato - E' come se dicessi al mio ambiente che sono pronto. L'associazione Di Sabato mi ha trovato dei contratti da testimonial. Poi c'è Zelig Tv di Giancarlo Bozzo. Al mio show, Stars, c'erano parecchi ospiti a sorpresa. Antonio Ricci ha mandato un video così elogiativo che mi ha commosso. Poi ho venduto l'appartamento dove viveva l'ex moglie con i ragazzi e ne ho comprato uno più piccolo. E con la differenza ho iniziato a saldare una parte dei debiti".

Della Noce ha superato quel terribile periodo e oggi è una persona nuova: "Si può vivere anche con 1.300 euro, andando in pizzeria una volta al mese - ha detto - Si impara ad apprezzare altre cose. Il successo più grande? Ho di nuovo la stima dei miei figli". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Della Noce, il periodo buio è alle spalle: "Si può vivere anche con 1.300 euro al mese"

Today è in caricamento