Venerdì, 16 Aprile 2021

20 anni per omicidio al ballerino Bellamy, l'ex Valerio Pino: "Il dolore mi lacera"

Marcus Bellamy ha ucciso il fidanzato nel 2016, confessandolo poche ore dopo su Facebook. In questi giorni la sentenza

Valerio Pino

Nel 2016 l'omicidio - confessato - del fidanzato, a New York, in questi giorni la sentenza, come fa sapere Fanpage. 20 anni di carcere per omicidio a Marcus Bellamy, ballerino che partecipò a diverse edizioni di Amici come professionista. Dopo l'esperienza nel talent di Maria De Filippi, Bellamy aveva ballato anche con Alessandra Amoroso, prima di approdare a Broadway dove si è esibito nel musical "Spider-Man: Turn Off The Dark".

A commentare la notizia su Twitter l'ex fidanzato Valerio Pino, anche lui ex ballerino di Amici: "Questa notizia mi pesa così tanto da schiacciarmi il cuore! Il dolore mi lacera dentro, sto male piango e non riesco a dormire mi sento morire. Avrei voluto amarti tutta la vita come ho fatto nei 5 mesi vissuti insieme".

Marcus Bellamy uccide il fidanzato e chiede perdono su Facebook

L'omicidio risale al 2006. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, è stato un litigio a scatenare la furia omicida del ballerino. Consumato il delitto, ha pubblicato la confessione sul social: "Perdonami. L'ho fatto perché ti amo. Ti amo tanto. Amo lui anche. Lui mi ha detto che l'amore e l'odio sono le stesse emozioni. Perdonami. Non so cosa ho fatto. L'ho fatto per amore. Per Dio. In alto". Dopo aver pubblicato il post, Bellamy ha lasciato l'appartamento per avvisare un vicino dell'accaduto ed è andato a pregare sul marciapiede. Il vicino ha chiamato le forze dell'ordine, che lo hanno immediatamente arrestato. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

20 anni per omicidio al ballerino Bellamy, l'ex Valerio Pino: "Il dolore mi lacera"

Today è in caricamento