rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Tv

Mare Fuori 3: trama, cast, anticipazioni e le prime puntate in anteprima

Tornano dal 1 febbraio su Rai Play e dal 15 febbraio su Rai Due le vicende dei ragazzi dell’Istituto Penitenziario Minorile di Nisida

La terza stagione di Mare 3 è in arrivo su Rai Play (dal 1 febbraio) e Rai Due (dal 15). L’attesa è molta perché la fiction che racconta le vicende dei ‘ragazzi interrotti’ chiusi in un istituto napoletano è diventata un caso. Dopo aver fatto il suo esordio su Rai Due, passata sulle piattaforme, prima Rai Play, poi Netflix è letteralmente esplosa diventando uno dei prodotti più amati dal pubblico dei più giovani, che apprezzano la narrazione realistica e le storie che, pur svolgendosi nel particolare microcosmo di un gruppo di ragazzi reclusi, affrontano temi universali e in cui ogni adolescente può riconoscersi.

Le anticipazioni della trama e i nuovi personaggi

Ma cosa vedremo nella nuova stagione di Mare Fuori 3? Confermati i personaggi già entrati nei cuori degli spettatori che hanno decretato il successo delle prime due stagioni, le porte dell’Istituto di Nisida si apriranno per accogliere altri ragazzi alle prese con il proprio viaggio di scontri, ribellioni, redenzione e crescita.
A dirigere l’istituto ritroveremo Paola Vinci, interpretata da Carolina Crescentini, che ormai ha creato un forte rapporto di fiducia con i ragazzi e proprio per questa nuova fiducia correrà dei rischi, mentre sarà anche alle prese con l’evoluzione, piena di ostacoli, della sua storia d’amore con Massimo, interpretato da Carmine Recano, che dovrà sbrogliare la matassa della sua situazione personale per arrivare a una maggiore consapevolezza su di se e sul suo rapporto con Paola.

Quest’anno vedremo i ragazzi di Mare Fuori più cresciuti, davanti al bivio in cui si trovano a fare scelte importanti e il filo conduttore di questa stagione sarà la scoperta dell’amore, che accende la passione, ma apre anche alla possibilità di nuove prospettive di vita.

E’ quello che succede a Filippo e Naditza che l’amore che li lega l’hanno scoperto in istituto e ora, uniti e spinti da quel sentimento, li ritroviamo in apertura di stagione ad affrontare il mondo esterno.
Anche Carmine, che dopo tanto odio e tanta rabbia ha iniziato un percorso di perdono, si ritroverà di fronte a una nuova opportunità per la sua vita e continuerà sulla sua strada per risanare antiche ferite e vecchi rancori.

Ma sono tante le storie che si svilupperanno spinte dalla forza di questo sentimento e dal percorso verso una maggiore maturità dei ragazzi: da quella di Kubra   e Pino ‘o Pazzo a quella di Gemma e Kardiotrap.
Uno dei personaggi che, entrata con un preciso scopo nell’istituto, diventerà centrale per la storia sarà la giovanissima Rosa Ricci. Assetata di vendetta, anche lei si troverà davanti a scelte che non aveva messo in conto.

Nuovi personaggi poi, faranno il loro ingresso nell’IPM. Tra le ragazze vedremo arrivare a Nisida Giulia, una trapper cinica e sfrenata, appartenente ad una gang milanese.  New entry saranno anche i fratelli Di Meo: Raffaele, detto Micciarella di 15 anni e  Luigi, detto Cucciolo, 2 anni più grande. Sono legatissimi tra loro e Luigi punta a scalare la vetta del clan Ricci. Con loro entra anche Dobermann, un loro amico extracomunitario di colore.

Com'è la nuova stagione

Le prime due puntate di Mare Fuori 3 che abbiamo visto in anteprima ci hanno già regalato una certezza: a Nisida c’è una nuova protagonista. Il personaggio di Rosa Ricci, interpretata da Maria Esposito, è oscuramente carismatico, feroce, assetato di vendetta e guidato dall’odio e dal suo proposito di uccidere l’uomo che le ha ammazzato l’adorato fratello Ciro, ovvero Carmine Di Salvo. Rosa ha solo 15 anni, ma è la degna erede del clan Ricci. Si fa arrestare sparando a freddo su uno scagnozzo con la precisa intenzione di mettere a segno il suo piano di morte.

E non è un caso che la terza serie parta proprio da lì, dal rapporto tra i due fratelli e da un’ideale passaggio di testimone. La presenza della ragazza, gelida e furiosa, che scalpita in attesa del momento giusto per sferrare il colpo fatale contro Carmine, catalizza tutta la tensione delle prime puntate di Mare Fuori 3. Ma già da queste prime scene si comprende che la vicenda di Rosa saprà stupire gli spettatori che si ritroveranno presto a osservare reazioni che lasciano intravvedere una complessità maggiore rispetto alla prima apparenza di spietata capobanda. Davanti si ritroverà un Carmine perfettamente cosciente di essere ad alto rischio, ma altrettanto conscio che la strada che ha scelto, quella della redenzione, è la sola possibile perché possa riuscire a fare l’unica cosa che ormai gli interessa nella vita: essere un buon padre per sua figlia.

Intanto gli sceneggiatori ci fanno anche vivere la gioia della ritrovata libertà nella fuga di Filippo e Naditza piena di promesse ma, si capisce ben presto, anche di illusioni, mentre un’altra coppia, quella di Pino e Kubra, la libertà l’ha trovata nell’amore reciproco, seppure ancora tra le quattro mura del carcere.
Come nelle scorse stagioni, il racconto a più voci e la grande abilità nel dare a ogni personaggio un suo spazio per valorizzarne la vicenda, risulta uno dei punti di forza della serie, corale nel migliore senso del termine.

E anche le singole storyline continuano ad essere maneggiate con la cura necessaria perché continuino ad essere segnate da svolte non scontate.

Mare Fuori 3 si conferma un prodotto capace per molti motivi di tenere incollato lo spettatore alla tv e promette anche per questa nuova stagione il mix di realismo, sentimenti e colpi di scena, che ne ha già decretato l’inaspettato successo nelle due passate edizioni.

Voto: 7

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare Fuori 3: trama, cast, anticipazioni e le prime puntate in anteprima

Today è in caricamento