‘Mare Fuori’, trama e anticipazioni della serie di Rai2 che racconta il carcere minorile

Tutte le informazioni sulla nuova fiction con Carolina Crescentini in onda in prima serata da mercoledì 23 settembre

Mare fuori

'Mare Fuori' è la nuova fiction in onda in prima serata su Rai2 da mercoledì 23 settembre e già visibile in anteprima su RaiPlay nelle prime due puntate. La storia, che si svolge principalmente nell'Istituto di Pena Minorile (Ipm) di Napoli, si incentra sul modo in cui gli adolescenti vivono in carcere il passaggio dalla giovinezza all'età adulta. A capo dell'Ipm c'è la direttrice Paola Vinci (Carolina Crescentini) che, essendo di Ancona, non conosce bene la realtà napoletana, ha un passato difficile e cammina solo con l'aiuto di un bastone. "Per questo ruolo - racconta Crescentini - ho dovuto studiare molto sia l'approccio a una realtà come il carcere minorile sia la camminata del mio personaggio, che ha problemi di andatura. È stata indubbiamente un'esperienza formativa". L'attrice ha ricordato come il tema delle carceri sia "spesso sottovalutato. Sono luoghi che la società tende a dimenticare. Durante il lockdown abbiamo visto tutti le immagini delle rivolte nelle carceri, sono situazioni che vanno valorizzate a livello informativo per diventare più consapevoli di questa realtà che ci circonda".

"Non c'è alcun tipo di buonismo in questa serie, bensì c'è molto realismo", afferma il regista Carmine Elia che definisce la serie "complicata, soprattutto per l'approccio a una storia molto forte. C’è volontà di raccontare, non di creare dei falsi eroi. È realismo, con la volontà di suscitare responsabilità in tutti quelli che la guardano".

Mare Fuori, i personaggi

I protagonisti della serie sono i 70 ragazzi dell'Ipm, 50 maschi e 20 femmine. Tutti giovani che quando entrano in carcere hanno sempre meno di 18 anni, a partire da Filippo, interpretato da Nicolas Maupas. Filippo è un ragazzo borghese della Milano bene, figlio e studente modello che, in seguito a una notte brava, viene ritenuto responsabile della morte del suo migliore amico. Poi c'è Carmine, interpretato da Massimiliano Caiazzo, un ragazzo di Secondigliano che fa di tutto per sfuggire al destino criminale previsto dalle sue origini familiari. Insieme a lui Edoardo, impersonato da Matteo Paolillo, Viola, interpretata da Serena De Ferrari e Naditza, il personaggio di Valentina Romani. Insieme ai ragazzi, oltre alla direttrice dell'Ipm, c'è anche Massimo Valenti, il comandante di polizia penitenziaria interpretato da Carmine Recano. La serie è una coproduzione Rai Fiction e Picomedia, prodotta da Roberto Sessa.

Mare Fuori, anticipazioni quinta puntata

La quinta puntata di Mare fuori va in onda mercoledì 21 ottobre 2020. Nel nono episodio, ‘Legami spezzati’, Filippo fa sapere a Ciro di aver compiuto la missione che gli aveva affidato. Rientrato nell'Istituto di Pena Minorile, Filippo vive un momento di crisi profonda che lo spinge a riavvicinarsi a Carmine a cui svela tutto ciò che ha fatto quando era fuori. Ciro scopre che il piano che aveva meticolosamente studiato, in realtà è andato male e ha sete di vendetta. Carmine offre a Filippo la sua protezione. Pino ‘o Pazzo rimugina sul fatto che Ciro si sia fidato di Filippo e non accetta il rapporto di fiducia nato tra loro. Edoardo scrive una poesia per Teresa e con la stessa partecipa a un concorso. Viola continua a manipolare Gemma facendola riavvicinare a quell'uomo che aveva tentato di uccidere. Naditza è ancora ferita da Filippo. Nel decimo episodio, intitolato ‘Le forme dell'amore’, Carmine è in difficoltà: gli è stato chiesto di uccidere Massimo Valenti e, in caso contrario, sarà lui a rimetterci la vita. Filippo gli promette che lo aiuterà a sottrarsi a questa situazione. Il giovane, infatti, con uno stratagemma riesce a far ricoverare Carmine. La famiglia di Filippo è pronta ad aiutarlo a fuggire all'estero. Carmine, però, dovrà prima trovare un modo per lasciare l'ospedale senza che gli agenti di polizia lo blocchino. Intanto, Carmine per salvare la pelle a Filippo, convince Ciro che è stato Pino a far saltare il suo piano. Per vendicarsi, Ciro fa rapire e uccidere il cane di Pino, Tyson. Il giovane, distrutto dal dolore, tenta il suicidio. Naditza, intanto, soffre tantissimo per Filippo. Edoardo riesce ad accedere alla finale del concorso di poesia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Clicca su continua per leggere il riassunto delle precedenti puntate di Mare Fuori)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento